Enel-Eletropaulo: oggi giornata campale. Occhio al titolo

La battaglia di Enel e Iberdrola su Eletropaulo giunge alle battute finali: la giornata di oggi sarà campale per i contendenti dopo le nuove regole imposte dalla Cvm.

Enel-Eletropaulo: oggi giornata campale. Occhio al titolo

Eletropaulo a tutti i costi: Enel e Iberdrola continuano a contendersi la società di energia elettrica operante in Brasile, mentre la competizione si accende e si arricchisce di colpi di scena.

La scorsa settimana, il termine ultimo per la presentazione delle offerte (24 maggio) non è stato rispettato e l’asta prevista per il 4 giugno è stata momentaneamente appesa a un filo.
Le carte in tavola sono cambiate ancora oggi, il tutto mentre le azioni Enel stanno provando a recuperare terreno dopo il tonfo delle scorse sessioni provocato dall’incertezza politica italiana. Per la stessa Enel e per Iberdrola (che agirà tramite la controllata Neoenergia) quella odierna sarà una giornata campale.


(L’andamento delle azioni Enel che dal 15 maggio, giorno in cui sono iniziate le discussioni di Governo, hanno perso più del 10% in Borsa)

Enel-Iberdrola: il punto della situazione su Eletropaulo

A stravolgere nuovamente gli equilibri è stata la Cvm, autorità di regolamentazione brasiliana corrispondente alla nostra Consob che ha riscritto le regole della competizione.

Stando alle ultime notizie ufficiali, il prossimo passo sarà la presentazione delle offerte finali. In altre parole nella giornata di oggi, mercoledì 30 maggio, sia Enel che Iberdrola potranno battersi a colpi di rilanci. Per ora l’italiana ha offerto 32,2 reais brasiliani per azione che hanno di poco superato i 32,1 reais offerti dalla spagnola tramite Neoenergia.

Per il momento, dunque, il Consiglio di Amministrazione di Eletropaulo ha valutato le offerte dei contendenti (che potranno sempre essere modificate entro oggi) e ha lasciato intendere un’ovvia propensione per quella di Enel.

“L’acquisizione proposta per 32,2 reais per azione presentata da Enel giustifica una raccomandazione favorevole alla sua accettazione. Questa stessa raccomandazione si basa essenzialmente sull’attrattività del prezzo offerto e terrà conto del fatto che offerte superiori siano presentate da uno qualsiasi dei concorrenti, considerando il calendario stabilito definitivamente dalla Cvm”,

ha ribadito il CdA di Eletropaulo.

Dopo la chiusura del periodo di rilancio, gli occhi del mercato saranno puntati al 4 giugno, giorno in cui prenderà il via l’attesa asta finale su Eletropaulo. Soltanto allora sapremo se Enel sarà stata in grado di battere Iberdrola e di mettere così le mani sulla desiderata società brasiliana.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Enel

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.