Elezioni Roma, Sgarbi si candida a sindaco: con lui anche i No Euro

Elezioni Roma 2021: Vittorio Sgarbi ha annunciato la sua candidatura a sindaco, sostenuto dal movimento Rinascimento da lui fondato e da diverse associazioni tra cui anche No Euro - Italia Libera.

Elezioni Roma, Sgarbi si candida a sindaco: con lui anche i No Euro

C’è un nuovo aspirante sindaco per quanto riguarda le elezioni amministrative a Roma che si terranno, Covid permettendo, nella tarda primavera del 2021. Vittorio Sgarbi ha infatti rotto gli indugi annunciando la sua candidatura.

La sindacatura di Virginia Raggi – ha commentato il deputato – passerà alla storia come la più grave calamità naturale dopo il grande incendio di Roma del 64 d. C. ai tempi dell’imperatore Nerone. C’è da ricostruire una città e ridarle la dignità di Capitale”.

In queste elezioni a Roma Vittorio Sgarbi dovrebbe così essere sostenuto, oltre che dal suo Rinascimento che alle ultime amministrative ad Aosta ha visto il suo candidato arrivare al ballottaggio, anche da diversi altri movimenti tra cui No Euro - Italia Libera.

Qualche settimana fa il critico d’arte insieme proprio a No Euro - Italia Libera ha iniziato una raccolta firme referendaria, il tutto per chiedere la fuoriuscita dell’Italia dall’Unione Europea per una sorta di Italexit.

Quanto alle elezioni a Roma, la scesa in campo del deputato arriva in un momento in cui il centrodestra sta ragionando sulla figura di Massimo Giletti, ma in una nota si legge come “la candidatura di Sgarbi rompe gli indugi nel centrodestra e costringe i leader di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia al confronto”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories