Campania, sarà Cantone a mettere d’accordo PD e 5 Stelle?

Elezioni regionali Campania: tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico continuano i dialoghi per imbastire una alleanza, tanto che spunta fiori il nome di Raffaele Cantone com possibile candidato giallorosso.

Campania, sarà Cantone a mettere d'accordo PD e 5 Stelle?

Sembrerebbero procedere su un doppio binario le trattative tra le varie forze politiche per delineare strategie e candidati in vista delle elezioni regionali in Campania, che salvo sorprese dovrebbero tenersi a fine maggio.

Da una parte ci sono le versioni ufficiali, quelle che vedrebbero il governatore Vincenzo De Luca candidato del centrosinistra, Stefano Caldoro come annunciato da Forza Italia per il centrodestra e Valeria Ciarambino in pole per il Movimento 5 Stelle.

Leggi anche la nostra Guida alle elezioni Campania 2020

Poi ci sono le voci di corridoio, che danno il PD e i 5 Stelle in costante dialogo per cercare di presentarsi uniti alle urne, mentre nel centrodestra sembrerebbe che adesso spetterebbe a Fratelli d’Italia la scelta del candidato.

Molto complessa è la questione dei giallorossi, anche se nelle ultime ore si sta facendo il nome dell’ex presidente dell’Anac Raffaele Cantone come possibile candidato unitario dei due partiti di governo.

Elezioni Campania, Cantone candidato PD-M5S?

Guardando come si è votato in Campania dal 2018 a questa parte, il Movimento 5 Stelle in teoria dovrebbe essere il grande favorito di queste elezioni regionali. Gli ultimi sondaggi invece vedrebbero in testa il centrodestra, con i pentastellati superati anche dal centrosinistra.

Un motivo questo che ha spinto i giallorossi a insistere nel tentativo di capire se in Campania ci siano le condizioni per ripetere una alleanza elettorale, magari con più criterio rispetto alla disastrosa esperienza dell’Umbria.

Ci sono però due problemi sulla strada di questo simposio. Il primo è molto ingombrante e risponde al nome di Vincenzo De Luca, l’attuale governatore di centrosinistra che mai sarebbe appoggiato dai grillini.

Per facilitare la cosa si parla di un dirottamento di De Luca a Roma, dove andrebbe a ricoprire un incarico governativo, una mossa questa che lascerebbe campo alla scelta di un candidato più condiviso.

Il secondo ostacolo invece è rappresentato dalla ferma opposizione della base pentastellata in Campania a un’alleanza con il centrosinistra. Nel caso però si trovasse un buon candidato, il simposio giallorosso potrebbe avere il via libera da Rousseau.

Su chi puntare però per vincere la resistenza della base 5 Stelle? Inizialmente il nome più chiacchierato era quello del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che però più volte di recente ha declinato esplicitamente con un no grazie.

In auge negli ultimi giorni ci sarebbe quindi la figura di Raffaele Cantone, magistrato e fino a ottobre presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, persona questa che potrebbe mettere d’accordo tutte le parti e contendere la Regione al centrodestra.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni regionali Campania 2020

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.