Elezioni Bologna 2021, risultati ufficiali candidati e liste: Lepore nuovo sindaco

Alessandro Cipolla - Martino Grassi

5 Ottobre 2021 - 11:05

condividi

I risultati ufficiali delle elezioni amministrative a Bologna: Matteo Lepore è il nuovo sindaco, PD primo partito per distacco con la lista di Fratelli d’Italia davanti a quella della Lega.

Elezioni Bologna 2021, risultati ufficiali candidati e liste: Lepore nuovo sindaco

Risultati elezioni Bologna 2021: si sono concluse le operazioni di spoglio dei voti, con Matteo Lepore che è stato eletto sindaco al primo turno con un autentico plebiscito. Fin dai primi exit poll era chiaro che non ci sarebbe stata partita, con il candidato del Partito Democratico che ha praticamente doppiato Fabio Battistini, il suo sfidante del centrodestra.

Per quanto riguarda le liste, quella del Partito Democratico (36,50%) è stata di gran lunga la più votata, mentre nel centrodestra Fratelli d’Italia (12,63%) ha superato la Lega (7,74%).

Elezioni Bologna 2021
Risultati ufficiali

Qui di seguito potete trovare i risultati ufficiali delle elezioni amministrative a Bologna, con tutte le preferenze per i candidati sindaco e per le liste.

Elezioni Bologna 2021: i risultati in DIRETTA

I risultati ufficiali delle elezioni amministrative a Bologna dopo lo scrutinio di 445 sezioni su 445. L’affluenza alle urne è stata del 51,16%.

CandidatoListePercentualeSeggi
Federico Bacchiocchi Partito Comunista dei Lavoratori (0,41%) 0,41% /
Fabio Battistini Lega (7,64%), Fratelli d’Italia (12,63%), Forza Italia (3,79%), Popolo della Famiglia (0,41%), Battistini Sindaco (4,53%) 29,64% 11
Marta Collot Potere al Popolo (2,29%) 2,49% /
Luca Labanti Movimento 24 agosto-Equità Territoriale (0,29%) 0,33% /
Matteo Lepore Partito Democratico (36,50%), Movimento 5 Stelle (3,37%), Anche Tu Conti (5,72%), Europa Verde (2,81%), PSI-Volt (0,91%), Coalizione Civica (7,32%), Matteo Lepore Sindaco (6,35%) 61,90% 25
Addolorata Palumbo Sinistra Unita per Bologna (1,46%) 1,59% /
Stefano Sermenghi BFC-Bologna Forum Civico (1,09%), Per Bologna Italexit (0,73%) 2,00% /
Andrea Tosatto Movimento 3V (1,66%) 1,63% /

​​Essendo stato eletto il sindaco al primo turno, non servirà un ballottaggio tra i due più votati in data 17 e 18 ottobre.

I candidati

Tolto il quinquennio di Giorgio Guazzaloca, a Bologna fin dal primo dopoguerra ha sempre amministrato prima il PCI e poi le varie coalizioni di centrosinistra. Dopo i due mandati di Virginio Merola, il Partito Democratico veste naturalmente ancora i panni del grande favorito.

Per la scelta del candidato in data 20 giugno si sono svolte le primarie: l’assessore dem Matteo Lepore con il 60% dei voti ha superato Isabella Conti, ex PD ora passata con Italia Viva e attuale sindaca di San Lazzaro.

Della coalizione di centrosinistra dovrebbe far parte anche il Movimento 5 Stelle che sarà in campo con una propria lista, mentre l’ingresso dei grillini ha portato Azione a sfilarsi.

Il progetto Bologna Forum Civico, che ha scelto di candidare Stefano Sermenghi: l’ex sindaco di Castenaso avrà anche l’appoggio della lista Per Bologna Italexit.

Dopo l’esperienza alle elezioni regionali in Emilia Romagna dello scorso anno, per Potere al Popolo sarà ancora in campo Marta Collot, questa volta nelle vesti di aspirante prima cittadina. Il Movimento 24 agosto ha invece indicato nell’avvocato Luca Labanti il proprio candidato. sindaco.

Dopo una lunga trattativa, il centrodestra compatto ha ufficializzato l’appoggio all’imprenditore Fabio Battistini, che da tempo è sceso in campo con la sua associazione Bologna ci Piace.

Sempre a sinistra ci sono da registrare anche le candidature dell’ex consigliere Addolorata Palumbo e di Federico Bacchiocchi, mentre i no-vax del Movimento 3V a Bologna si presenteranno guidati da Andrea Tosatto.

Iscriviti a Money.it