Mahindra Atom si candida a diventare l’auto elettrica più economica al mondo. La vettura della casa automobilistica indiana è una city car piccola, leggera e a bassa velocità per risolvere le esigenze del trasporto urbano.

Il motore sarà completamente elettrico con circa 15 kilowatt, pari a 20 cavalli, con una velocità massima limitata a poco meno di 50 chilometri orari e un’autonomia per percorrere 80-90 chilometri, sufficienti per gli spostamenti urbani quotidiani.

Mahindra Atom sarà l’auto elettrica più economica al mondo

Può sembrare una velocità troppo bassa, ma ciò consentirà a questa auto elettrica di avere un pacco batteria molto piccolo. Altre fonti parlano di una potenza inferiore, sebbene vengano confermate velocità e autonomia.

Mahindra Atom sarà realizzata sulla piattaforma MESMA48. Una piattaforma leggera per potenze comprese tra 6 e 40 kilowatt - fino a 55 cavalli - con un massimo di 120 Newton metro di coppia, che supporta batterie da 44 a 96 volt, che sono batterie fisse, a differenza di un prototipo presentato un paio di anni fa con batterie intercambiabili.

L’auto elettrica avrà fino a cinque posti a sedere grazie a un divanetto posteriore a tre posti, interni minimalisti e connettività 4G. Infatti il veicolo include prese USB, una base per il cellulare e la possibilità di montare un touch screen come opzione.

Oltre a un veicolo privato, questa auto elettrica che sarà venduta in India potrà anche essere una soluzione di «car sharing» per risolvere i problemi legati a brevi spostamenti. In effetti, quest’ultimo utilizzo sembra essere quello preferito per questa auto elettrica. Le sue forme sono molto squadrate, con solo due porte, per offrire il massimo spazio interno, con un ampio parabrezza e generose superfici vetrate laterali.

Con la normativa sui quadricicli presente in India l’auto elettrica potrà fare a meno di ABS e airbag, ad esempio, ma al contrario offrirà l’aria condizionata, considerata necessaria in molte zone dell’India. Il prezzo dovrebbe essere inferiore a 3.500 euro e dovrebbe essere commercializzata a partire dal prossimo mese di marzo.