È legale scaricare video e musica da YouTube?

Chi scarica contenuti audio e video online da YouTube non commette alcun reato. La situazione diventa illecita solo in caso di diffusione a fini di lucro. Ecco le conseguenze legali.

Scaricare video e musica da YouTube tramite siti di download online è legale. Questo vuol dire che non esiste nessuna sanzione di tipo penale per coloro che scaricano sul Pc o sul cellulare contenuti Mp3 o Mp4 per uso personale.

Quindi scaricare musica da Internet non è illegale come non lo è estrarre il file audio da un video di Youtube.

Sul punto la giurisprudenza si è espressa più volte, precisando che la violazione del diritto d’autore scatta soltanto se la persona che scarica video e musica li diffonde e li mette in commercio.

In altre parole, questa condotta piuttosto comune si trasforma in reato solo se l’utente ha fini di lucro. In tal caso si rischiano multe salate e talvolta il carcere. Vediamo tutte le conseguenze.

Scaricare da YouTube non è reato

Anche se le regole contrattuali di YouTube prevedono che non si possa scaricare materiale audio e video dalla piattaforma, niente paura: chi lo fa non commette un reato (quindi punito dal Codice penale) ma al limite un inadempimento contrattuale, dal quale possono derivare soltanto conseguenze civili.

Il comportamento in questione consiste nelle violazione dei termini di utilizzo accettati (il più delle volte inconsapevolmente) quando si effettua l’accesso a YouTube.

In tal caso, dunque, non si può parlare di “violazione del diritto d’autore” per il quale la legge richiede che il contenuto “protetto” venga diffuso o venduto alle spalle del legittimo proprietario.

Estrarre Mp3 da YouTube si può fare?

Estrarre Mp3 dai video YouTube è una pratica molto comune, e anche in questo caso ci sentiamo di tranquillizzare gli utenti: non si tratta di una pratica illecita ma valgono le stesse regole di cui si è parlato sopra:

  • vietato diffondere e condividere l’Mp3
  • vietato commerciare la musica scaricata

I giudici della Corte di Cassazione (sentenza n. 149/2007) hanno chiarito come la legge sul diritto d’autore, precisamente l’articolo 174 ter, attribuisce rilevanza penale al fatto solo se l’utente ha fini commerciali; da ciò si deduce che la semplice riproduzione per sé è senza dubbio lecita.

Scaricare video da YouTube: a cosa bisogna prestare attenzione

Posto che scaricare video non è reato, bisogna comunque fare attenzione alle condizioni contrattuali di YouTube per l’utilizzo della piattaforma.

Alcuni video sono «protetti» e pertanto il loro download è vietato: per questo motivo è consigliabile leggere sempre il disclaimer che compare alla fine di ogni video e controllare il tipo di licenza.

Nel caso in cui si dovesse scaricare – per errore, per disattenzione o per volontà – un video protetto non si commetterebbe comunque un reato, ma un illecito civile che consiste nella violazione di un obbligo contrattuale concordato con YouTube.

Conseguenze civili e penali per chi scarica materiale da YouTube a fini di lucro

Cosa ben diversa è mettere in circolo musica e video scaricati, condividerli (come avviene per i software peer to peer) e diffonderli per un guadagno personale. In questi casi scatta la legge sul diritto d’autore, che

“non attribuisce rilevanza penale alla duplicazione, riproduzione, acquisto o noleggio di supporti non conformi alle prescrizioni della medesima legge a fini meramente personali, se cioè la riproduzione o l’acquisto non siano destinati all’immissione in commercio di detto materiale”.

I rischi a cui l’utente va incontro sono:

  • multa compresa fra i 51 euro e i 2.065 euro se il video è condiviso senza fini di lucro;
  • reclusione da 1 a 4 anni e con una multa che va da 2.582 euro a 15.493 euro se la condivisione è avvenuta con fine di lucro.

Argomenti:

YouTube Copyright Reato

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories