Ripartono le domeniche ecologiche a Roma.

Come stabilito nella Memoria di Giunta n. 60 del 30 ottobre 2020, domenica 15 novembre 2020 ci sarà lo stop auto e moto nella ZTL Fascia Verde ((vedi la mappa) negli orari 7.30-12.30 e 16.30-20.30, e interessa tutti i veicoli a motore tranne quelli specificati nell’Ordinanza della sindaca Raggi, in arrivo nei prossimi giorni.

L’obiettivo delle domeniche ecologiche è quello di prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e sull’uso responsabile delle fonti energetiche.

I soggetti che circolano lo stesso nonostante il divieto rischiano una multa dai 163 ai 658 euro e, in caso di recidiva, la sospensione della patente dai 15 ai 30 giorni.

Ricordiamo che dal 1 novembre 2020 al 31 ottobre 2021 a Roma sono state confermate le limitazioni per i veicoli più inquinanti nella Ztl Fascia Verde e Anello Ferroviario.

Qui tutte le informazioni e le ultime notizie sugli orari e le regole del blocco del traffico durante le domeniche ecologiche del 2020 a Roma.

Domeniche ecologiche Roma 2020-2021: le date

Le nuove 4 domeniche ecologiche del 2020-2021 a Roma sono programmate nelle date:

  • 15 novembre 2020
  • 24 gennaio 2021
  • 14 febbraio 2021
  • 14 marzo 2021

Orari

Il blocco del traffico durante le domeniche ecologiche romane è attivo:

dalle 7.30 alle 12.30
dalle 16.30 alle 20.30

In queste fasce orarie saranno previsti posti di blocco e controlli per verificare che i veicoli in transito siano quelli autorizzati.

Per maggiori dettagli restiamo in attesa dell’Ordinanza sindacale attesa nei prossimi giorni.

Blocco auto domenica ecologica Roma: chi può circolare?

Per sapere chi potrà circolare lo stesso durante il blocco del traffico bisogna consultare l’elenco dei veicoli esentati nella nuova Ordinanza del sindaco.

L’ultimo provvedimento stabiliva che durante le domeniche ecologiche si dovessero fermare le auto a benzina fino a Euro 5 e le auto Diesel fino anche a Euro 6; le moto a 4 tempi precedenti a Euro 3 e i ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi precedenti Euro 2. Potevano circolare, invece;

  • Veicoli elettrici;
  • Veicoli ibridi;
  • Veicoli a gas (Metano e GPL) in abbinamento con benzina;
  • Auto a benzina Euro 6;
  • Moto a 4 tempi Euro 3 e successivi;
  • Ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi Euro 2 e successivi;
  • Mezzi per disabili;
  • Veicoli in car sharing;
  • Veicoli in car pooling.

Blocco auto Ztl Fascia Verde e Anello Ferroviario

Dal 1° novembre 2020 al 31 ottobre 2021, dal lunedì al venerdì (a eccezione dei giorni festivi infrasettimanali) dalle 00.00 alle 24.00, è vietata la circolazione nella Ztl Fascia Verde, agli autoveicoli a benzina) PRE-EURO 1, EURO 1; diesel PRE EURO 1, EURO 1 ed EURO 2.

Negli stessi orari e giorni, è vietata la circolazione all’interno della Ztl Anello Ferroviario ai veicoli a benzina EURO 2 e agli autoveicoli ai diesel EURO 3.

Tra le deroghe previste, quella per i veicoli con contrassegno disabili e quella per i veicoli BI-FUEL, ovvero benzina+gpl o metano, anche trasformati, purché viaggino con alimentazione a gpl o a metano.

Per quanto riguarda ciclomotori e motoveicoli, è stato rinnovato il blocco, nell’Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì festivi esclusi, per Euro 1, a due, tre e quattro ruote, a 2 e 4 tempi. Sempre nell’Anello Ferroviario restano le limitazioni anche per ciclomotori e motoveicoli Euro 0. Deroga per le moto storiche.

Per tutti i dettagli, consultare il testo dell’ordinanza.