Domanda pensione quota 41 entro il 1 marzo 2021: chi può presentarla?

Lorenzo Rubini

14 Gennaio 2021 - 15:13

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Per accedere alla quota 41 bisogna presentare apposita domanda entro determinate finestre fissate dall’INPS.

Domanda pensione quota 41 entro il 1 marzo 2021: chi può presentarla?

La domanda di riconoscimento del beneficio per la pensione quota 41 deve essere presentata entro il 1 marzo, ma chi sono i soggetti interessati a questa scadenza?

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno. Ho 41 di CONTRIBUTI e sono stato licenziato il 31/12/2020 a giorni presento la mia disoccupazione al centro impiego e farò un anno di NASPI posso presentare domanda di pensione entro il primo MARZO essendo precoce ho iniziato a lavorare a 15 ANNI senza mai interruzioni?”

Pensione quota 41 domanda 1 marzo

Per accedere alla pensione con la quota 41, il lavoratore precoce disoccupato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver maturato almeno 41 anni di contributi;
  • aver versato almeno 12 mesi di contributi prima del compimento dei 19 anni di età;
  • essere un lavoratore disoccupato a seguito di licenziamento, anche collettivo, che ha terminato da almeno 3 mesi di fruire dell’intera Naspi spettante.

La domanda di riconoscimento della riduzione del requisito contributivo riservata ai lavoratori precoci va presentata entro il 1 marzo dell’anno in cui si raggiungono i requisiti di accesso al pensionamento.

Pur essendo lei in possesso dell’appartenenza alla categoria dei lavoratori precoci e pur avendo versato i 41 anni di contributi necessari per poter richiedere il pensionamento, non soddisfa entro la fine del 2021 il requisito richiesto per i lavoratori disoccupati.

Dovendo fruire, infatti, di un anno di Naspi, e dovendo attendere al termine dell’indennità di disoccupazione 3 mesi prima per il possesso del requisito, raggiungerà il diritto alla pensione con la quota 41 solo nel 2022.

Non può, quindi, presentare il 1 marzo 2021 la domanda per il riconoscimento della riduzione dei contributi relativa alla pensione quota 41. Potrà farlo solo entro il 1 marzo 2022, anno in cui matura tutti i requisiti di accesso.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories