Domanda pensione di vecchiaia dipendente comparto scuola: quando?

Lorenzo Rubini

4 Maggio 2021 - 13:09

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quando si presenta la domanda di pensione di vecchiaia se si è dipendenti del comparto scuola? Vediamo la doppia domanda da presentare.

Domanda pensione di vecchiaia dipendente comparto scuola: quando?

Per i dipendenti del comparto scuola la domanda di pensione presenta un duplice obbligo, quello di presentare domanda di cessazione dal servizio (le dimissioni) e quello di presentare domanda di pensione vera e propria.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Cortesemente vorrei sapere a febbraio 2022 compirò 66 anni quando devo fare domanda di pensione. Sono dipendente pubblico lavoro come personale ATA. Grazie”

Domanda pensione comparto scuola

La pensione di vecchiaia si raggiunge al compimento dei 67 anni e, quindi, lei potrà accedere alla misura solo nel 2023. Nella scuola, infatti, è possibile anche accedere alla pensione di vecchiaia prima del compimento dei 67 anni a patto, però, che gli stessi vengano compiuti entro il 31 dicembre dell’anno di pensionamento.

Di fatto, quindi, la regola generale vuole che l’accesso alla pensione di vecchiaia si collochi nell’anno in cui si compiono i 67 anni: ad esempio accede alla pensione il 1 settembre 2021 chi compie i 67 anni tra il 1 gennaio ed il 31 dicembre 2021. Per chi compie gli anni entri il 31 agosto il pensionamento è d’ufficio, per chi li compie successivamente a tale data ma entro il 31 dicembre, il pensionamento è a domanda.

Nel suo caso, raggiungendo i 67 anni a febbraio 2023, il pensionamento il 1 settembre 2023 sarà d’ufficio: questo significa che non è tenuto a presentare domanda di cessazione dal servizio entro la data stabilita dal MIUR per i pensionamenti 2023 (che molto probabilmente dovrà essere presentata entro dicembre 2022). Si dovrà limitare alla presentazione della domanda di pensione vera e propria all’INPS e le consiglio di farlo entro il 28 febbraio 2023.

Per i dipendenti del pubblico impiego, infatti, è consigliabile presentare domanda di pensione almeno 6 mesi prima della decorrenza del trattamento previdenziale per non rischiare di non vedersi liquidare la pensione al momento della decorrenza della stessa (il 1 settembre).

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories