Il dollaro è in ripresa: quale scenario?

Violetta Silvestri

4 Maggio 2021 - 11:59

condividi

Il dollaro USA vira in alto nella sessione asiatica: il biglietto verde riprende slancio e la coppia EUR/USD si indebolisce. Quale scenario per la valuta statunitense?

Il dollaro è in ripresa: quale scenario?

Il dollaro si rafforza nella sessione asiatica di oggi, 4 maggio 2021.

Il biglietto verde interrompe così un mese di declino, mentre gli investitori valutano se una ripresa economica degli Stati Uniti possa davvero forzare i tassi di interesse più in alto.

Si guarda con interesse, inoltre, ai prossimi dati economici sulla potenza americana.

La risalita del dollaro durerà? Quale scenario per la valuta?

Il dollaro avanza su tutte le valute: i motivi

Il biglietto verde è salito di circa lo 0,2% contro yen, euro e sterlina negli scambi asiatici limitati dalle chiusure in Cina e Giappone.

La valuta USA è aumentata leggermente rispetto alle controparti australiane e neozelandesi sensibili al commercio, mentre l’indice del dollaro rispetto a un paniere di principali rivali ha aggiunto lo 0,2% a 91,151.

I mercati sembrano concentrarsi su alcuni commenti di Jerome Powell, presidente della Federal Reserve. Nonostante abbia riconosciuto la ripresa in corso negli USA, il governatore l’ha definita “irregolare”, sottolineando che la disoccupazione è ancora elevata.

Anche l’indice ISM Manufacturing di aprile ha lanciato un messaggio di prudenza. Dopo aver toccato i massimi pluriennali a marzo, l’indicatore è sceso da 64,7 a 60,7.

I dettagli del rapporto hanno evidenziato i problemi sul blocco delle catene di approvvigionamento e i prezzi delle materi prime in aumento.

Il rilancio dalla pandemia potrebbe essere troppo veloce da gestire e potrebbe richiedere un certo raffreddamento. Queste preoccupazioni pesano sull’umore del mercato e spingono al rialzo il dollaro rifugio. Continuerà?

Intanto, la coppia EUR/USD scambia in flessione, a 1,2010 alle ore 11.44 italiane, con un calo dello 0,42%. Svanisce, quindi, l’ottimismo visto all’inizio della settimana per la valuta europea e viene abbandonata l’area dei massimi di lunedì intorno a 1,2080, spostando nuovamente l’attenzione sul limite inferiore del range vicino a 1,20.

Quale scenario per il biglietto verde?

Nel complesso, i colli di bottiglia che stanno bloccando le forniture dovrebbero essere risolti e così anche i problemi relativi al virus.

Mentre il mondo segue con paura le immagini dell’India, gli USA sono pronti ad espandere il programma di vaccinazione agli adolescenti e potrebbe spedire dosi ad altri Paesi.

Tuttavia, nel periodo più breve, vari problemi probabilmente causeranno nervosismo e ciò potrebbe spingere il biglietto verde più in alto. In focus ci sarà ancora la Fed, con possibili commenti su un tapering più vicino.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.