Disney+ raggiunge 100 milioni di abbonati

Marco Ciotola

10 Marzo 2021 - 22:54

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Disney+ ha raggiunto quota 100 milioni di abbonati in tutto il mondo, e l’ha fatto in soli 16 mesi

Disney+ raggiunge 100 milioni di abbonati

Disney+ fa 100 milioni di abbonati a livello globale.
Un traguardo importante per il colosso streaming, raggiunto in appena 16 mesi.

Ad annunciarlo ufficialmente è stato il CEO Disney Bob Chapek, durante l’assemblea annuale degli azionisti della società tenutasi in videoconferenza nella serata di ieri.

“L’enorme successo della piattaforma ci ha spinto ad essere ancora più ambiziosi e ad aumentare in modo significativo il nostro investimento nello sviluppo di contenuti di alta qualità”,

ha poi evidenziato Chapek in una nota a commento della notizia, destinata a tutti gli investitori.

Anche se appariva palese fin dagli esordi la forza di contenuti e marchio, non era certo scontato segnare numeri simili, specialmente se si considera un comparto streaming che si fa di mese in mese sempre più concorrenziale.

Disney+ raggiunge 100 milioni di abbonati

Disney è senza ombra di dubbio uno dei colossi mediatici più grandi e affermati al mondo, ma il cammino della piattaforma Disney+ sta segnando successi persino maggiori rispetto a quanto messo in conto all’esordio.

La stessa società aveva infatti stimato un numero oscillante dai 60 milioni ai 90 milioni di utenti globali entro il 2024.

La cavalcata va principalmente attribuita allo sforzo della compagnia, che di fatto ha orientato tutta la sua attività verso lo streaming, una mossa che si è rivelata cruciale anche a mantenere bene a galla l’azienda nel bel mezzo di una pandemia che ha ostacolato molte fasi della sua attività.

Si pensi soltanto a parchi e resort a tema, oltre al rinvio di tutte le uscite cinematografiche previste.

In questo momento Disney+ è appena dietro al suo più grande rivale del comparto streaming: Netflix. Ma non è insensato prevedere un sorpasso a breve, come sottolineato dallo stesso CEO Disney, Bob Chapek.

Chapek ha messo l’accento su una crescita anche in termini di contenuti che non accenna a fermarsi, e che punta anzi a un’accelerata: la compagnia sta prendendo di mira più di 100 nuovi titoli l’anno dai suoi più grandi marchi, tra cui Marvel, Star Wars, Disney Animation e National Geographic:

“Il nostro business che punta dritto al consumatore è la massima priorità della società, e la nostra solida produzione e raccolta di contenuti continuerà ad alimentare la crescita”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO