Disdetta Mediaset Premium: moduli, penali, indirizzi e quando è gratuita

Mediaset Premium perde la Serie A e la Champions League con un colpo solo: per i tifosi di tutta Italia è tempo di presentare la disdetta. Ecco come fare, il modulo da compilare e le eventuali penali da pagare.

Disdetta Mediaset Premium: moduli, penali, indirizzi e quando è gratuita

Mediaset Premium, boom di disdette: i tifosi di tutta Italia hanno deciso di risolvere il loro contratto di abbonamento passando a Sky o DAZN, gli unici due servizi a pagamento che quest’anno trasmetteranno le partite della Serie A e delle competizioni europee (esclusiva Sky).

Ecco perché mai come in questo periodo una guida su come fare la disdetta a Mediaset Premium - senza dover pagare alcuna penale - potrebbe risultare molto utile.

A tal proposito Mediaset Premium sta provando a mantenere i vecchi clienti proponendo loro delle offerte convenienti, con prezzi ridotti rispetto al vecchio abbonamento; questo però non è sufficiente per quei tifosi che non vogliono perdere le partite della loro squadra del cuore i quali sono disposti a pagare qualsiasi prezzo pur di non perdersi un match in diretta. In Mediaset Premium, infatti, è rimasto solamente il pacchetto con il canale Eurosport, dove vedere la partite di calcio della MLS statunitense, i grandi tornei di tennis e la stagione del ciclismo internazionale.

Un duro colpo per i tifosi, i quali adesso dovranno mettere la parabola (per Sky) o una connessione Internet (per DAZN) per vedere le partite di Serie A, Champions ed Europa League.

A questi - come previsto dalla normativa vigente - viene consentito quindi di fare disdetta gratuita a Mediaset Premium senza dover pagare alcuna penale, dal momento che è stata l’azienda a variare i termini del contratto non garantendo più la trasmissione delle partite di Serie A.

Quindi per coloro che hanno sottoscritto un abbonamento Premium - comprensivo del pacchetto calcio e sport - la disdetta è totalmente gratuita.

Non sarà così, invece, per coloro che sottoscriveranno un abbonamento a Premium d’ora in avanti, poiché questi sapranno sin da subito quali contenuti saranno trasmessi sui canali a pagamento di Mediaset. Per quest’ultimi, quindi, è previsto il pagamento della penale - dove prevista - in caso di recesso anticipato del contratto.

Interrompere un abbonamento alla pay tv di Mediaset Premium presentando la disdetta è molto semplice poiché ci sono diversi modi per farlo; ad esempio si può mandare una raccomandata alla sede di Mediaset Premium che ha sede a Monza, o in alternativa si può inviare una mail di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC dell’azienda.

Il tutto naturalmente utilizzando il modello preposto messo a disposizione da Mediaset Premium che potete scaricare nel prosieguo di questa guida su come fare disdetta dell’abbonamento.

Quindi, se anche te, dopo un’attenta valutazione, hai deciso di fare la disdetta a Premium e stai cercando le informazioni su come e quanto costa recedere il contratto d’abbonamento, qui trovi tutto quello che ti serve.

Con la nostra guida disdire l’abbonamento a Mediaset Premium sarà molto più facile poiché di seguito trovi tutte le istruzioni, i moduli scaricabili e gli indirizzi a cui inviarli. Seguendo i nostri consigli potrai disdire l’abbonamento a Mediaset senza incorrere nel pagamento delle penali così da approfittare di una nuova offerta Sky, o della stessa Premium, per riuscire a risparmiare oppure per avere canali differenti.

Quanto dura il contratto di abbonamento?

Ti chiarisco fin da subito che l’abbonamento a Mediaset Premium ha una validità di 12 mesi e prevede la clausola del tacito rinnovo: ossia, se il cliente non disdice l’abbonamento entro 30 giorni prima della sua scadenza, allora il pacchetto si rinnoverà automaticamente.

Questo è un espediente che molte compagnie applicano sui pacchetti in promozione in modo da legare a sé il cliente, una volta finita l’offerta. Quindi: fai attenzione alle scadenze!

Anche se sei incappato in questo inconveniente potrai comunque disdire, sebbene il termine dei 30 giorni sia scaduto. In questo caso però la disdetta di Mediaset Premium non sarà del tutto gratuita, dal momento che dovrai pagare una piccola penale.

Inoltre ricorda sempre di restituire tutte le apparecchiature che hai ricevuto in comodato d’uso, dal momento che sono proprio queste a creare i maggiori problemi agli utenti.

Le penali più alte le pagano infatti proprio i clienti che, sebbene abbiano compilato e inviato tutta la documentazione per tempo, si dimenticano di impacchettare e rispedire le apparecchiature in comodato d’uso come decoder, cam e altro.

In questa guida cercheremo di fornirti tutte le informazioni necessarie per la disdetta di Mediaset Premium, inoltre metteremo a disposizione una sezione in cui riporteremo tutti i recapiti utili per mettersi in contatto con Mediaset Premium: numero verde, mail e fax.

Quanto costa? Le penali

Prima di darti le istruzioni su come fare la disdetta a Mediaset Premium, vediamo quali sono i costi. È bene precisare, infatti, che ci sono delle condizioni variabili a seconda di quando si richiede la disdetta e solo in determinati casi questa è totalmente gratuita. Ad esempio, questo non è necessario quando è l’azienda a variare i termini del contratto sottoscritto in origine; è il caso ad esempio di quanto sta succedendo in questi giorni, con Mediaset Premium che sta consentendo ai vecchi clienti di disdire gratuitamente l’abbonamento vista la perdita della Seria A.

Per le disdette presentare prima della scadenza naturale del contratto, invece, il cliente è soggetto al pagamento di una penale.

Ma andiamo con ordine; l’articolo 64 del Codice del Consumo del 2005, stabilisce che il cliente ha 14 giorni di tempo dalla sottoscrizione di un contratto avvenuta via mail o per mezzo telefono, per chiederne il recesso senza penali.

Quindi, chi fa la richiesta per la disdetta a Mediaset Premium nei primi 14 giorni non deve pagare alcuna mora o spesa di disattivazione.

L’unico obbligo per l’utente è di restituire a Mediaset tutti i dispositivi ricevuti per l’utilizzo del servizio: Smart Cam, Decoder e telecomando (se compresi nell’abbonamento in comodato d’uso). Se i prodotti restituiti non saranno intatti, l’azienda potrebbe richiedere un risarcimento pari a 50 euro.

Come anticipato, il contratto di Mediaset Premium ha validità annuale ma si rinnova automaticamente qualora l’utente non invii la richiesta per la disdetta.

Quindi, se non sei soddisfatto del servizio offerto, oppure vuoi passare a Sky, puoi fare la disdetta allo scadere del 12° mese (ti consigliamo di presentare la domanda con almeno due mesi di anticipo) così da non pagare alcuna penale.

Anche in questo caso l’utente ha solamente l’obbligo di restituire i prodotti ricevuti in comodato d’uso.

La penale è prevista solo per chi effettua la disdetta prima della scadenza naturale del contratto. Il costo di disattivazione del servizio ammonta a 8,34 euro, ma ci potrebbero essere delle spese aggiuntive a seconda dell’offerta sottoscritta.

Ad esempio, l’azienda potrebbe chiedere il pagamento delle spese d’attivazione, pari a 69€ euro, qualora fossero comprese nella promozione. Ci sono dei casi, inoltre, in cui Mediaset può richiedere il pagamento dell’abbonamento nel mese successivo alla disdetta.

Ecco una tabella in cui sono indicati tutti gli importi per chi effettua la disdetta prima della scadenza del contratto.

Dopo aver chiarito l’aspetto legato alle penali per chi fa la disdetta a Mediaset Premium, vediamo nel dettaglio come fare la domanda per il recesso del contratto d’abbonamento.

Disdetta del contratto in scadenza

Se il contratto con Mediaset Premium è in scadenza e vuoi disdire, sarà sufficiente scaricare questo modulo.

In caso invece il tuo sia un piano a noleggio il modulo da scaricare è invece quest’altro:

Modulo disdetta Mediaset Premium (contratto in scadenza)
Clicca qui per scaricare il modulo da compilare per disdire l’abbonamento a Mediaset Premium con contratto in scadenza.

Compila tutti i campi, firmalo e poi invialo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, assieme a una copia fronte/retro del tuo documento di identità in corso di validità, a questo indirizzo:

Mediaset Premium S.p.A. Casella Postale 101, 20900 Monza (MB).

Fai molta attenzione a non dimenticare nessun particolare richiesto nei moduli e a conservare con cura la ricevuta di ritorno della tua raccomandata. In questo modo ti riuscirai a proteggere da eventuali problemi futuri.

Ricorda che se effettui la pratica prima dei 30 giorni precedenti alla scadenza naturale del contratto non andrai incontro a nessuna penale. Una volta scattato il giorno numero 31 invece entrerà in vigore il tacito rinnovo e si dovrà pagare la penale per la disdetta.

Recesso anticipato

Per il recesso anticipato la procedura non cambia, ma a cambiare sono solo i moduli.

Per disdire l’abbonamento oltre i 14 giorni dalla stipulazione devi scaricare e compilare questo modulo.

Mentre se hai stipulato un piano a noleggio il modulo è questo:

Modulo disdetta Mediaset Premium (recesso anticipato)
Clicca qui per scaricare il modulo da compilare per disdire l’abbonamento a Mediaset Premium prima della scadenza naturale del contratto.

Come sopra, alla documentazione devi allegare la copia fronte/retro di un tuo documento di identità valido e inviare tutto con raccomandata con ricevuta di ritorno a:

Mediaset Premium S.p.A. Casella Postale 101, 20900 Monza (MB).

Anche in questo caso compila con cura ogni campo e fai attenzione che non ti sia sfuggito nulla.

Ti ricordo che questa volta, purtroppo, dovrai sostenere però anche dei costi per quanto riguarda le penali e abbonamenti in sospeso:

  • Abbonamento alla pay TV: dovrai pagarlo finché il servizio non verrà cessato definitivamente, di solito per la risoluzione delle pratiche ci vuole un mese dal momento della spedizione della documentazione;
  • Costo di disattivazione: varia da 8,34 euro a 11,10 euro, a seconda che il tuo contratto preveda il comodato d’uso della Smart Card o meno;
  • Restituzione sconti: se il contratto è rimasto in vigore per meno di un anno, bisognerà restituire a Mediaset Premium un importo pari agli sconti di cui si è usufruito fino a un tetto massimo di 50 euro;
  • Penali: entro 30 giorni dalla cessazione del contratto dovrai restituire tutte le apparecchiature ricevute in comodato d’uso, in caso di ritardi o di restituzione degli apparecchi in cattivo stato sarà applicata una penale di 50 euro.

Disdetta Premium entro 14 giorni

Se hai sottoscritto un abbonamento da meno di 14 giorni puoi avvalerti del diritto di recesso senza pagare penali. Grazie al diritto di recesso il cliente è infatti tutelato dalla legge. Per cui stai tranquillo, non dovrai pagare le penali di cui parlavamo sopra.

I moduli come al solito sono due. Quello per il contratto normale (clicca qui), mentre se hai un contratto a noleggio avrai bisogno di questo:

Modulo recesso entro 14 giorni
Clicca qui per scaricare il modulo da compilare per disdire l’abbonamento a Mediaset Premium entro il 14° giorno dall’attivazione del contratto.

Se ci hai ripensato e vuoi revocare la disdetta ti basta scaricare questo PDF:

Modulo revoca disdetta
Hai presentato la domanda per la disdetta a Premium e te ne sei pentito? Clicca qui per scaricare il modulo per la revoca.

In tutti questi casi come al solito devi inviare tutto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo:

Mediaset Premium S.p.A. Casella Postale 101, 20900 Monza (MB)


Non dimenticarti di allegare la copia del documento in corso di validità!

Mediaset Premium, profilo contatti: mail, fax e numero verde

Mediaset Premium offre un’assistenza clienti tra le migliori presenti sul mercato. Si potrà contattare il servizio clienti mediante: telefono, mail o fax. Mediaset Premium offre anche un’assistenza personalizzata online, per avere accesso ti dovrai collegare all’area clienti.

Seguendo le procedure guidate potrai accedere ad un’assistenza che Mediaset Premium offre solo ai suoi clienti.

Attraverso tale servizio ad è possibile ricaricare la tessera Premium e compilare tutta la modulistica per promozioni e offerte in maniera autonoma e veloce. Si potrà rimanere aggiornati sulle nuove offerte e trovare dei nuovi pacchetti che soddisfino maggiormente le nostre esigenze.

Inoltre grazie al servizio clienti online di Mediaset Premium si possono attivare istantaneamente pass e Easy Pay. Nella area riservata c’è poi una sezione dedicata alle FAQ, che permette a tutta la sua clientela di accedere ad una guida ai Programmi Mediaset Premium on line.

Uno dei servizi che meglio rispecchiano l’attenzione che Mediaset ha verso i suoi clienti è però Premium Risolve. Un servizio gratuito attivo 24 ore su 24, che permette appunto di risolvere, grazie a un programma di domande e risposte istantaneo, qualunque problema con il decoder e la CAM.

Per quanto riguarda il call center, questo è attivo con due numeri verdi, che rispondono dalle 8 alle 24 sette giorni su sette. I numeri da contattare sono:

800 303 404 (fissi)

02 37 045 045 (cellulari)

Per l’assistenza diversificata sono inoltre attivi dei numeri a pagamento:

  • 199.309.309 Servizio clienti per acquisto e assistenza dalle 9 alle 23 tutti i giorni;
  • 199.303.505 Servizio Clienti locali pubblici dalle 9 alle 23;
  • 199.303.300 Servizio clienti per la verifica della gestione amministrativa.

Disdetta via PEC

In alternativa ai metodi suddetti è possibile presentare disdetta a Mediaset Premium anche inviando una mail di posta elettronica all’indirizzo PEC dell’azienda.

Naturalmente la mail va inviata da un altro indirizzo PEC, il quale non deve appartenere per forza all’intestatario dell’abbonamento.

È bene ricordare che anche per disdire l’abbonamento via PEC bisogna utilizzare uno dei moduli preposti a seconda del caso. Il modulo, insieme alla fotocopia del documento d’identità, va quindi allegato alla mail; a tal proposito ricordiamo che per avere validità anche gli allegati alla PEC devono essere sottoscritti con la firma digitale.

Ci sono due diversi indirizzi PEC dove inviare il modello per la disdetta a Premium in via telematica. Il consiglio è di inviarla ad entrambi, così da non rischiare che la vostra richiesta non venga letta:

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Mediaset S.p.A.

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ufficio Studi Money.it -

Analisi azioni: Mediaset vola dopo i conti e completa il retest di quota 3 euro

Analisi azioni: Mediaset vola dopo i conti e completa il retest di quota 3 euro

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

Trimestrale Mediaset: calano ricavi e utili ma il titolo corre in borsa

Trimestrale Mediaset: calano ricavi e utili ma il titolo corre in borsa

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

4 settimane fa

Temptation Island 2018 in streaming: diretta e repliche TV

Temptation Island 2018 in streaming: diretta e repliche TV

Commenta

Condividi