Recesso

Il recesso è l’atto con il quale una parte si scioglie dal vincolo di un contratto. La facoltà di recedere un contratto deve essere concordata da entrambe le parti in causa, ma ci sono dei casi nei quali è prevista dalla legge.

Qualora la legge attribuisca ad una delle parti la facoltà di recedere il contratto, questo deve avvenire prima che il contratto abbia avuto un principio di esecuzione (questo non vale per i contratti ad esecuzione periodica o continuata).

In alcuni casi per procedere con un recesso del contratto è necessario il pagamento di un corrispettivo. Nel dettaglio, si parla di caparra penitenziale quando una parte si riserva la possibilità di recedere un contratto pagando subito una somma alla controparte.

Si parla di multa penitenziale, invece, la parte promette di pagare una determinata somma in caso di recesso del contratto.

Recesso, ultimi articoli su Money.it

Calcio: cos’è l’articolo 15 del Regolamento FIFA e come funziona?

Pubblicato il 7 agosto 2019 alle 12:11

Per capire cos’è e come funziona l’articolo 15 del Regolamento FIFA che permette ai calciatori di rescindere per giusta causa il proprio contratto, Money.it ha intervistato l’avvocato Mattia Grassani, esperto di diritto sportivo e societario

Come disdire Iliad

Pubblicato il 8 maggio 2019 alle 08:30

Una guida completa sulla disdetta Iliad: tutto quello da sapere su come disdire il contratto con l’operatore telefonico francese.

|