Dieselgate, guai per Audi: fermato il CEO Stadler

Fermato il numero 1 di Audi nell’ambito degli scandali sulle auto Diesel. La procura di Monaco ha accusato il manager di frode e omissioni.

Dieselgate, guai per Audi: fermato il CEO Stadler

La lunga coda del Dieselgate continua a scuotere i vertici delle grandi case automobilistiche tedesche. Questa volta a pagarne le spese è Audi: il CEO Rupert Stadler è stato fermato dalla polizia, poiché indagato nell’inchiesta sulle manomissioni delle auto Diesel.

Dal 2015, quando sono stati scoperti i defeat device montati sulle auto del gruppo Volkswagen, il Diesel ha subito un calo di immagine prima ancora che di aderenze. Non ha smesso, infatti, di essere una delle alimentazioni preferite dagli automobilisti europei e statunitensi, ma le istituzioni hanno iniziato un giro di vite per contenere le emissioni e ridurre le auto Diesel in circolazione.

Dieselgate, fermato il CEO di Audi

Non si fermano le misure legate agli scandali sul Diesel: la scorsa settimana la procura di Braunschweig, nella Bassa Sassonia, aveva ordinato il pagamento di una multa da 1 miliardo di euro ai danni del gruppo di Wolfsburg, e si era pensato potesse essere l’atto conclusivo di una vicenda giudiziaria che dura da tre anni.

In realtà, la Dpa ha riferito del fermo di Rupert Stadler dopo che la scorsa settimana le forze dell’ordine avevano perquisito il suo appartamento e quello di un altro manager dei Quattro Anelli. Lo scorso febbraio, due sedi dell’Audi erano state perquisite e ora potrebbero essere scoperti ulteriori illeciti in merito al Dieselgate.

Stadler è accusato di frode e dichiarazioni indirette false o omissioni, e non è l’unico top manager indagato per falsificazione di atti pubblici. Lo scandalo Dieselgate potrebbe quindi ancora non essere finito.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Audi

Argomenti:

Diesel Audi Volkswagen

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.