Chi è Davide Barillari? Stipendio e biografia del consigliere regionale no vax

Alessandro Cipolla

14/06/2021

06/07/2021 - 17:17

condividi

Biografia e stipendio di Davide Barillari, consigliere regionale del Lazio ex M5S vicino ai no vax: l’ultima polemica è sul malore di Christian Eriksen.

Davide Barillari torna a far parlare di sé. L’attuale consigliere del Lazio, ex del Movimento 5 Stelle, questa volta è finito nella bufera per un tweet cinguettato poco dopo il malore avuto in campo dal calciatore Christian Eriksen.

Christian Eriksen, giocatore dell’Inter (vaccinato) durante la partita Danimarca Finlandia, cade a terra per arresto cardiaco. Praticato massaggio cardiaco. Ora è ricoverato in ospedale. Cadono come mosche. #NessunaCorrelazione #SonosoloCoincidenze #Vaccini”.

Quella di Barillari è però una fake news visto che Eriksen, come spiegato dall’ad dell’Inter Beppe Marotta e poi confermato dallo staff della nazionale danese, non è mai stato vaccinato contro il Covid.

Il tweet ha provocato una sorta di “sommossa” social contro il consigliere regionale, da tempo uno dei punti di riferimento della variegata galassia dei no vax specie da quando è scoppiata la pandemia.

Ma chi è Davide Barillari? Ecco la biografia, i redditi e lo stipendio percepito da quello che nel 2013 fu il candidato presidente del Movimento 5 Stelle nel Lazio.

Davide Barillari: stipendio e biografia

Classe 1974, milanese di nascita ma ormai da tempo trapiantato nella capitale, sua moglie è di Roma, Davide Barillari si è avvicinato alla politica nel 2007 all’epoca degli Amici di Beppe Grillo, diventando poi nel 2011 un attivista del Movimento 5 Stelle.

Così Barillari scriveva in una sua biografia datata 2012.

Sono un impiegato metalmeccanico di 6a categoria, e lavoro in IBM Italia dal 1996 come consulente informatico. La mia figura professionale e’ quella di specialista software senior: lavoro su WebSphere Application Server in ambiente z/OS (mainframe), e mi occupo della gestione dei sistemi centrali della Banca d’Italia a Frascati (Roma). Ho due certificazioni professionali internazionali, e 8 certificazioni di prodotto.

Nel 2013 infatti è il candidato presidente del Movimento 5 Stelle alle elezioni regionali nel Lazio. Il risultato è sorprendente: i grillini arrivano al 20% eleggendo 7 consiglieri, tra cui anche Barillari.

Alle elezioni del 2018 è invece Roberta Lombardi la candidata pentastellata, ma Davide Barillari viene comunque eletto consigliere regionale per un secondo mandato con 3.522 preferenze personali.

Il 20 aprile 2020 Barillari però è espulso dal Movimento 5 Stelle, reo di aver inaugurato il sedicente sito di controinformazione sul Covid Salute Regione Lazio. Da tempo le posizioni del consigliere erano vicine a quelle dei no vax.

Da quel momento il consigliere regionale, che è passato al Misto, ha continuato la sua battaglia contro i vaccini, tornando a riempire le pagine dei giornali dopo la sua uscita social sul malore che ha colpito in campo Christian Eriksen.

Se tornassi indietro rifarei il post , non mi devo scusare di nulla - ha poi replicato Barillari all’Adnkronos - Ma chi si deve vergognare? Io che faccio un post o chi ha le informazioni e non approfondisce? Io non ho la verità assoluta. Ma dico che bisogna investigare

Per il consigliere regionale “non ci sono certezze. Tutti i calciatori sono stati vaccinati. La nazionale è stata vaccinata, come le Forze dell’Ordine, gli infermieri e i medici. Io penso che tutti in Europa siano vaccinati. Per me ogni cosa è strumentale per aprire il dibattito”.

Prima della sua elezione nel 2013, Davide Barillari aveva anche reso pubblico il suo reddito: “Da cud 2011 risultano 27.159,63 euro. Possiedo solo una macchina, una bicicletta e una casa (con un simpatico mutuo trentennale sulle spalle)”.

Ora che è consigliere, per quanto riguarda lo stipendio si può vedere dal sito della Regione Lazio che il suo trattamento economico mensile lordo è di 7.630,40 euro. Nella dichiarazione dei redditi 2017, quando già era in Regione, il reddito complessivo dichiarato è di 92.146 euro.

Iscriviti a Money.it