Covid Israele, da domenica stop obbligo mascherina all’aperto

Mario D’Angelo

15/04/2021

15/04/2021 - 23:52

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Dopo una campagna vaccinale di successo, Israele dice addio alle mascherine all’aperto.

Covid Israele, da domenica stop obbligo mascherina all'aperto

In Israele da domenica non sarà più obbligatorio indossare mascherine all’aperto per proteggersi dal coronavirus. Lo ha annunciato giovedì pomeriggio il ministro della Salute Yuli Edelstein, mentre il Paese si appresta a tornare a una parziale normalità grazie ai risultati della campagna vaccinale, condotta quasi esclusivamente con dosi Pfizer.

Israele dice addio a obbligo mascherina all’aperto

Le maschere servono a proteggerci dal coronavirus”, ha esordito il ministro. “Dopo che i nostri esperti sanitari sono arrivati alla conclusione che non sono più necessarie all’aperto, ho deciso di permettere di toglierle. Il livello di contagio in Israele è molto basso grazie al successo della nostra campagna di vaccinazione”, ha detto Edelstein.

Vi chiedo di continuare a indossare una maschera quando entrate negli edifici chiusi. Insieme, possiamo mantenere bassi i contagi”, ha concluso.

La mossa è stata discussa per diverse settimane e, sebbene per gli esperti il rischio di contrarre il coronavirus all’aperto fosse molto limitato, le autorità hanno deciso di posticipare l’allentamento a dopo le festività nazionali.

Successo vaccinazione Israele, mascherine non servono più

Il dottor Eyal Leshem, direttore di malattie tropicali allo Sheba Medical Center, la settimana scorsa, parlando al Jerusalem Post aveva sottolineato che già molte persone, comunque, non usano più le mascherine all’aperto.

A questo punto, con un basso numero di casi e la maggior parte della popolazione vaccinata o guarita, avrebbe senso da un punto di vista epidemiologico e di sanità pubblica togliere l’obbligo”, aveva detto Leshem.

Sempre domenica, il sistema scolastico riprenderà le sue piene funzioni, con tutti gli studenti in classe per la prima volta da un anno a questa parte.

Covid, la situazione in Israele

Secondo i più recenti dati diffusi giovedì sera, in Israele sono stati registrati 196 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, con poco più di 830.000 casi registrati dall’inizio della pandemia. Il totale dei decessi è stato di 6.314.

I casi attivi sono 2.945, inclusi 209 pazienti in condizioni gravi. Il tasso di positività sui 55.470 test Covid effettuati mercoledì è dello 0,4%. Su 9 milioni di abitanti, oltre 5,3 milioni di persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid, mentre quasi 5 milioni hanno ricevuto anche il richiamo.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter