Coronavirus: il 27% degli italiani non usa la mascherina

Un sondaggio di Ixè evidenzia come il 27% degli italiani non indossa la mascherina, contravvenendo a quella che è la misura basilare per cercare di contenere i contagi da coronavirus nel nostro Paese.

Coronavirus: il 27% degli italiani non usa la mascherina

Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus in Italia, forse l’unica cosa che ha sempre messo d’accordo tutti i vari virologi e scienziati è l’importanza, quando si entra in un luogo chiuso oppure non vi è la possibilità di rispettare la distanza di sicurezza, di indossare la mascherina.

Si può dire che la mascherina è il simbolo a livello globale di questa pandemia in corso, tanto da dar vita anche ai cosiddetti No Mask che sarebbero una sorta di negazionisti del Covid.

Un sondaggio realizzato da Ixè e Coldiretti dopo la decisione della proroga dello stato di emergenza fino al 15 ottobre, farebbe emergere come in Italia il 27% dei cittadini non indosserebbe la mascherina o la farebbe soltanto di rado.

Un italiano su quattro di conseguenza stando al sondaggio non avrebbe cura dei pericoli del contagio, rifiutandosi così di rispettare quella che è la misura principale di prevenzione per cercare di arginare la diffusione del coronavirus.

Coronavirus: sondaggio sugli italiani e la mascherina

Vedendo l’esito complessivo del sondaggio di Ixè, emergerebbe come il 44% degli intervistati ha dichiarato comunque di indossare sempre la mascherina, anche in vacanza, mentre il 32% la userebbe spesso.

L’arrivo della bella stagione e la convinzione che il peggio in materia di coronavirus sia già passato, potrebbe negli ultimi tempi aver spinto molti italiani a non aver più cura di rispettare le norme anti contagio.

Non mancano però anche i cattivi maestri, con il Movimento dei Gilet Arancioni che per primo è sceso in piazza rifiutandosi di indossare la mascherina quando l’Italia era ancora sotto emergenza.

Anche Matteo Salvini adesso sembrerebbe aver assunto una posizione simile, rifiutandosi pure in Senato di indossare la mascherina anche se adesso il leader della Lega sembrerebbe aver fatto una parziale marcia indietro dopo le innumerevoli polemiche scaturite dai suoi comportamenti.

Iscriviti alla newsletter

1 commento

foto profilo

GioRoss • 1 mese fa

Continuate imperterriti a parlarne come fosse una pandemia quando si tratta di una diffusione di dati falsata: essere positivi a un virus che è curabile, che uccide meno di una normale influenza, non significa diffondere la peste. Ma è chiaro che dovete farlo. Che questa sia una misura volta a sconvolgere l’economia e i mercati è chiaro da tempo a chi legge tra le righe. I ricchissimi diventeranno ancora più ricchi e la gente imparerà a sottostare a regole sempre più vessatorie e a rinunciare ai propri diritti, lavorando per due soldi e rinunciando ad ogni sogno troppo grande. Vivere, non protestare, morire presto, possibilmente prima della pensione. E le pensioni... provate! Chiaro. Addio diritti. A voi che scrivete auguri per aver fatto parte della baracca dei potenti, non avrete la ricompensa perché morirete nel mondo che voi stessi state contribuendo a creare.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories