Concorso RIPAM per 2293 posti anche per diplomati: requisiti e come fare domanda

Teresa Maddonni

13 Gennaio 2022 - 19:49

condividi

Bando del concorso RIPAM 2022 in Gazzetta Ufficiale. Tutto sui profili ricercati per i vari ministeri, requisiti, prove, data e come candidarsi entro la scadenza.

Concorso RIPAM per 2293 posti anche per diplomati: requisiti e come fare domanda

Arriva il concorso RIPAM per 2293 posti nei ministeri anche per diplomati. Il bando è stato recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale e chi ha i requisiti previsti può fare domanda entro la scadenza del 7 febbraio 2022.

Il concorso pubblico RIPAM si pone l’obiettivo di assumere personale non dirigenziale di area II con contratto di lavoro a tempo indeterminato e posizione economica F2/Categoria B, parametro retributivo F3.

I 2293 posti sono distribuiti per vari profili da inserire in diverse amministrazioni. Abbiamo detto dei concorsi pubblici attesi nel 2022, vediamo allora nel dettaglio quali sono i requisiti, profili, prove d’esame e come candidarsi al concorso RIPAM 2022.

Concorso RIPAM per 2293 posti: requisiti e profili ricercati

Per il concorso RIPAM volto a coprire 2293 posti occorre avere specifici requisiti. Si cercano infatti diversi profili da inserire, come si legge nel bando di concorso, in diverse amministrazioni come illustreremo nel dettaglio.

Profilo operatore amministrativo/assistente amministrativo/assistente amministrativo gestionale (Codice AMM) per 1.250 posti di cui:

  • 100 da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze, da destinare agli uffici centrali (Area II-F2);
  • 756 da assegnare al Ministero dell’interno da destinare agli uffici centrali e periferici (Area II-F2);
  • 334 da assegnare al Ministero della cultura (Area II-F2);
  • 60 da assegnare all’Avvocatura dello Stato (Area II-F2).

Profilo assistente di settore scientifico tecnologico/operatore amministrativo informatico/assistente informatico (Codice INF) per 464 posti di cui:

  • 20 da assegnare alla Presidenza del Consiglio dei ministri (Categoria B-F3);
  • 56 da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze, uffici centrali (Area II-F2);
  • 268 da assegnare al Ministero dell’interno da destinare agli uffici centrali e periferici (Area II-F2);
  • 100 da assegnare al Ministero della cultura (Area II-F2); n. 20 da assegnare all’Avvocatura dello Stato (Area II-F2);

Profilo assistente amministrativo contabile/operatore amministrativo contabile/assistente economico-finanziario (Codice ECO) per 579 posti di cui:

  • 80 da assegnare alla Presidenza del Consiglio dei ministri (Categoria B-F3);
  • 274 da assegnare al Ministero dell’economia e delle finanze, uffici centrali e Ragionerie territoriali dello Stato, varie sedi (Area II-F2). V. allegato 1;
  • 205 da assegnare al Ministero dell’interno da destinare agli uffici centrali e periferici (Area II-F2);
  • 20 da assegnare all’Avvocatura dello Stato (Area II-F2).

Come specifica il bando il 30% dei posti del concorso RIPAM è riservato ai volontari delle Forze armate. Il 30% è computato sui posti previsti per ogni singolo codice concorso.

Come specificato dal bando i requisiti generali per partecipare al concorso RIPAM 2022 per oltre 2000 posti sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • diploma di istruzione secondaria di II grado; idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • assenza di provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o di decadenza o di licenziamento da un impiego statale;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la vigente normativa italiana (candidati di sesso maschile);
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • solo per i candidati presso la Presidenza del Consiglio dei ministri e presso il Ministero dell’Interno è richiesta la cittadinanza italiana e condotta incensurabile;
  • solo per i candidati presso l’Avvocatura dello Stato è altresì richiesta una condotta incensurabile.

Concorso RIPAM 2022: prove

Il concorso RIPAM 2022 consiste in una selezione per titoli ed esami. Nel dettaglio viene espletato mediante:

  • una prova selettiva scritta distinta per i codici di concorso da svolgere esclusivamente mediante l’utilizzo di strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate e anche con più sessioni consecutive non contestuali;
  • la valutazione dei titoli per i candidati risultati idonei alla prova e sulla base delle dichiarazioni degli stessi, rese nella domanda di partecipazione, e della documentazione prodotta.

La prova scritta consiste in un test di 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 punti.

Per maggiori dettagli rimandiamo al bando completo che alleghiamo di seguito. Intanto vediamo come fare domanda per il concorso RIPAM 2022.

Concorso RIPAM 2022
Bando del concorso RIPAM per 2293 posti: requisiti, prove e domanda.

Come fare domanda

La domanda per il concorso RIPAM 2022 va inviata entro le ore 14:00 del 7 febbraio 2022 attraverso la piattaforma Step One 2019 (clicca qui). L’accesso è possibile solo tramite SPID.

Il candidato deve compilare il modulo online, una volta effettuato l’accesso, e inviarlo entro la scadenza prevista.

Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificato (PEC) a lui intestato. Per maggiori dettagli si rimanda al bando.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it