Concorso Polizia di Stato, bando per 81 Medici

La Polizia di Stato ha indetto un nuovo concorso per il reclutamento di 81 medici. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Concorso Polizia di Stato, bando per 81 Medici

E’ stato indetto un nuovo concorso per la Polizia di Stato, finalizzato al reclutamento di 81 candidati che andranno a ricoprire il ruolo di medico.

La selezione avverrà per titoli ed esami e le risorse prescelte saranno immesse nella qualifica iniziale della carriera dei medici della Polizia di Stato.

E’ possibile presentare domanda entro e non oltre il termine del 6 dicembre 2018.

Di seguito tutto quello che c’è da sapere sui posti disponibili, i requisiti richiesti e come presentare la domanda.

Posti disponibili

Come accennato i posti disponibili per il nuovo concorso della Polizia di Stato che mira a reclutare medici sono 21, e sono così suddivisi:

  • 30 posti per Medicina del lavoro;
  • 15 posti per Medicina legale;
  • 6 posti per Cardiologia;
  • 7 posti per Psichiatria;
  • 2 posti per Otorinolaringoiatria;
  • 2 posti per Oftalmologia;
  • 3 posti per Ortopedia;
  • 2 posti per Medicina dello sport;
  • 2 posti per Patologia clinica;
  • 1 posto per Dermatologia;
  • 3 posti per Endocrinologia;
  • 1 posto per Medicina interna ed equipollenti;
  • 2 posti per Chirurgia generale ed equipollenti;
  • 2 posti per Anestesia e rianimazione;
  • 2 posti per Malattie infettive;
  • 1 posto per Radiodiagnostica;
  • 1 posto per Igiene.

Non tutti i posti sono però messi a concorso per tutti i candidati, esistono infatti le seguenti riserve:

  • 16 posti al coniuge e ai figli superstiti, oppure ai parenti in linea collaterale di secondo grado, qualora unici superstiti, del personale deceduto in servizio e per causa di servizio appartenente alle Forze di Polizia o alle Forze Armate;
  • 1 posto agli Ufficiali, che abbiano terminato senza demerito la ferma biennale;
  • 1 posto a coloro che hanno conseguito il diploma di maturità presso il Centro studi di Fermo.

Requisiti

Per partecipare al concorso indetto dalla Polizia di Stato è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età inferiore ai 35 anni (non compiuti);
  • laurea in Medicina e Chirurgia;
  • abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo;
  • iscrizione all’albo professionale;
  • idoneità psico fisica;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165;
  • assenza di condanne a pena detentiva per delitti non colposi e di misure di sicurezza e prevenzione;
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate e da corpi militarmente organizzati;
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici, dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento, o dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non essere stati espulsi da un corso di formazione finalizzato all’immissione nel ruolo dei direttivi medici della polizia di Stato;
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza e ammessi a prestare servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile, eccetto rinuncia formale a tale status.

Come presentare la domanda?

Gli interessati al concorso indetto dalla Polizia di Stato possono presentare la loro domanda per via telematica, seguendo l’apposita procedura online.

Per farlo sarà sufficiente collegarsi alportale dedicato della Polizia di Stato e seguire i pochi semplici passi per presentare domanda. La scadenza del bando è fissata per il 6 dicembre 2018.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Polizia di Stato

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.