Come scegliere una TV: guida all’acquisto

Claudia Mustillo

08/09/2021

09/09/2021 - 09:12

condividi

Devi acquistare un nuovo televisore, ma non sai da dove iniziare? Ci sono troppi modelli che ti sembrano uguali tra loro? Con questa guida all’acquisto andrai sul sicuro.

Come scegliere una TV: guida all'acquisto

Se sei alla ricerca di un televisore nuovo, perché quello che hai non funzionerà più con l’arrivo della nuova frequenza del digitale o perché ancora non ne hai uno, e non sai da dove iniziare nella valutazione dei modelli disponibili sul mercato, sei nel posto giusto.

L’acquisto di un televisore nuovo può rivelarsi più complesso di quanto si era previsto. Tanti modelli, apparentemente molto simili tra loro, nuove tecnologie e funzionalità che mandano in confusione e fanno rinviare il momento giusto per la decisione finale.

Dopo aver letto questa guida per l’acquisto del televisore saprai valutare con cura alcuni elementi necessari per evitare di sbagliare prodotto e potrai procedere in tranquillità, comprando il televisore senza troppi pensieri.

Come scegliere un televisore: le dimensioni

La prima e importantissima caratteristica per scegliere il nuovo televisore è sicuramente la dimensione. Questa viene misurata in pollici e chiaramente maggiore sarà il numero, più grande sarà lo schermo.

Come scegliere? Sicuramente in base alla posizione che il televisore dovrà avere nella stanza e allo spazio e disposizione. Tra uno schermo grande e uno piccolo non ci sono grandi differenze di qualità, ma se si ha lo spazio è preferibile acquistare uno schermo più grande anche per via del prezzo.

Infatti tra un 40 pollici e un 55 sarebbe meglio scegliere il secondo perché con una spesa di poco più alta si acquista un dispositivo sicuramente più performante a livello visivo e di audio.

Come scegliere un televisore: lo schermo

Altro fattore importantissimo quando si deve acquistare un televisore nuovo è la tecnologia dello schermo. Sebbene oramai quasi tutti i dispositivi sono super performanti e garantiscono un’ottima visione dei contenuti è importante conoscere quale tecnologia si nasconde dietro il nostro schermo.

Al momento è possibile scegliere tra:

  • TV LCD, si tratta della prima tra le ultime innovazioni. Lo schermo a cristalli liquidi è un tipo di display che utilizza le proprietà di modulazione della luce dei cristalli liquidi;
  • TV LED, non si discosta tanto dalla tecnologia LCD dal momento che è semplicemente un dispositivo a cristalli liquidi retroilluminato con dei LED;
  • TV OLED, con questa tecnologia la resa è ancora migliore. I televisori OLED, vengono retroilluminati attraverso una pellicola elettroluminescente, questo permette di avere una resa cromatica alta, un contrasto migliore anche se il prezzo è più elevato;
  • TV al Plasma, sono ormai superati e rari sul mercato. Si tratta di una tecnologia che consuma molto anche se permette una buona resa di colori. Inoltre questi dispositivi soffrono del cosiddetto «effetto burn in», ossia il rischio che i pixel si brucino facendo apparire tracce sullo schermo;
  • Quantum Dot, microcristalli illuminati con un LED a luce blu che permette di riprodurre l’intera gamma di colori in modo ampio e preciso.

Come scegliere un televisore: qualità dell’immagine

Dopo aver preso in considerazione le dimensioni e la tecnologia del nuovo dispositivo, un ruolo decisamente importante lo gioca anche la qualità dell’immagine e la risoluzione. Ma quindi quale televisore scegliere?

Per la qualità dell’immagine è possibile scegliere tra:

  • Televisori HD, TV HD Ready con una risoluzione di 1280×720 pixel e non permettono di godere del tutto dei contenuti in alta definizione e TV Full HD che hanno una risoluzione di 1920×1080 pixel e offrono prestazioni migliori nella riproduzione di contenuti in HD;
  • Televisori HDR, migliora il contrasto e il chiaro scuro. L’HDR permette di riprodurre le tinte con colori più accentuati anche se è ancora poco utilizzato e utilizzabile dal momento che la maggior parte dei contenuti sono al massimo in Full-HD.
  • Televisori Ultra HD, con un’alta definizione e una risoluzione di 3840x2160 pixel. La distanza ottimale per percepire al meglio i dettagli visualizzabili su un televisore Ultra-HD è minore rispetto a quella tradizionale;
  • Televisori 4K, generalmente garantiscono buone prestazioni per quanto riguarda l’adeguamento da HD a 4K. Al momento ci sono pochi contenuti che nascono in 4K;

I modelli migliori da acquistare online

Uno schermo full HD che regala immagini precise e colori intensi a una risoluzione straordinaria, ma con le casse integrate nel dispositivo anche il suono non sarà da meno.

Se cercate un buon televisore che sia anche abbastanza economico questo modello Hisense è l’opzione migliore. Un design leggero e la cornice sottile che termina direttamente nel display per offrire un’esperienza visiva arricchita e coinvolgente. Display da 43 pollici per 96.1 x 19.6 x 61.3 centimetri. Il dispositivo ha anche la modalità riconoscimento delle scene e gaming.

Tecnologia Dynamic Crystal Color e il processore Crystal 4K ottimizzano colori e contrasto per una qualità dell’immagine eccezionale. Un 43 pollici dalle prestazioni magnifiche grazie al Motion Xcelerator, che calcola e compensa automaticamente i fotogrammi sulla base dei tuoi contenuti.

Disponibile in 32, 43, 50 e 55 pollici. Si tratta dell’ultima famiglia di televisori della Xiaomi che offre migliori soluzioni hands-free con controllo vocale per utenti smart e contemporaneamente una qualità delle immagini di primo livello con risoluzione in 4K, Dolby Vision, HDR10+ e supporto MEMC.

Per chi è alla ricerca di un televisore dalle dimensioni piccole, il Toshiba 32 pollici full HD può essere una buona soluzione. Le dimensioni sono : ‎18.9 x 73.5 x 47.1 centimetri e il dispositivo ha 3 porte HDMI e 1 porta USB.

Iscriviti a Money.it