Come prendere una seconda cittadinanza oltre a quella italiana

Alessandro Nuzzo

12/05/2022

12/05/2022 - 18:32

condividi

L’ordinamento permette ad un cittadino italiano di ottenere la doppia cittadinanza con tutti gli aspetti positivi del caso. Vediamo come fare.

Come prendere una seconda cittadinanza oltre a quella italiana

Un cittadino italiano che rispetta determinati requisiti può ottenere la doppia cittadinanza purché anche il nuovo stato lo permetta.

Questo è consentito dal 16 agosto 1992 quando una Legge ha dato la possibilità ad un cittadino di acquisire una cittadinanza straniera senza perdere quella italiana. Possedere una doppia cittadinanza comporta numerosi vantaggi, per questo moltissime persone decidono di averla.

Non tutti i grandi Stati però lo permettono. Ad esempio il Giappone a chi vuole diventare cittadino nipponico chiede di rinunciare per forza alla precedente cittadinanza.

Altri paesi invece come ad esempio Svizzera, Stati Uniti, Regno Unito, Australia e la vicina San Marino consentono la doppia cittadinanza. Vediamo brevemente come prendere una seconda cittadinanza oltre a quella italiana in questi paesi.

Come prendere la cittadinanza svizzera

La Svizzera è uno di quei paesi che permette la doppia cittadinanza. Proprio per la fama di essere un paese a misura d’uomo moltissime persone fanno richiesta per diventare cittadini svizzeri. Farlo richiede il rispetto di determinati requisiti.

La cittadinanza svizzera si può ottenere per ius sanguinis, naturalizzazione o adozione.

Il primo caso rappresenta il più frequente ed avviene quando almeno uno dei due genitori è cittadino svizzero.

Per diventare cittadino svizzero per naturalizzazione ordinaria c’è bisogno della residenza nel paese da almeno 10 anni e il possesso del permesso di domicilio. Per la naturalizzazione agevolata oltre ai sopradescritti requisiti si dovrà essere anche sposati con un cittadino svizzero o far parte della terza generazione di stranieri nati in Svizzera.

Altra modalità prevista dalla legge è la cittadinanza per adozione che avviene nel momento in cui si conferisce lo stato di figlio naturale ad una coppia svizzera.

Come prendere la cittadinanza americana

Il sogno americano è inseguito da moltissimi italiani ogni anno ma trasferirsi negli Stati Uniti non è semplice così come ottenere la cittadinanza americana non lo è affatto.

Si può diventare cittadini americani in diversi modi: per ius soli, naturalizzazione, matrimonio, derivazione o prestando servizio militare.

Bisogna partire dal metodo più semplice, lo ius soli che dice che chi nasce nel territorio degli Stati Uniti diventa automaticamente cittadino americano. Ma anche un bambino nato all’estero ma con almeno un genitore americano può ottenere la cittadinanza per derivazione.

La cittadinanza americana si può ottenere anche per matrimonio purché oltre ad essere sposati con un cittadino americano si abbia residenza continua nel paese per almeno 1 anno e mezzo nell’ultimo triennio.

Ma l’America conferisce cittadinanza anche a chi abbia prestato con onore servizio nelle forze armate statunitensi per almeno un anno.

Infine l’ultimo metodo, il più difficile: per naturalizzazione. Per ottenere la cittadinanza americana in questo modo si dovrà avere la green card da almeno 5 anni, risiedere nel paese per almeno 2 anni e mezzo negli ultimi 5 anni come possessore di green card, oltre a saper parlare, leggere e scrivere in inglese e conoscere la storia americana. Per accertare i requisiti si dovrà infatti superare un test composto da 10 domande.

Come prendere la cittadinanza inglese

Dopo la Brexit le domande per prendere la cittadinanza inglese sono triplicate. Moltissime persone hanno voluto salvaguardarsi dinnanzi allo spettro di essere espulsi dal paese vista l’uscita dall’Ue.

Il Regno Unito permette la doppia cittadinanza e si può ottenere in questo modo:

  • per nascita nel Regno Unito;
  • per origine, se uno dei genitori è un cittadino britannico;
  • per naturalizzazione (5 anni di residenza nel paese, possesso del permesso di residenza permanente, livello di inglese B1, superare il “Life in the UK Test”;
  • per matrimonio purché si viva nel Regno Unito da almeno 3 anni.

Come prendere la cittadinanza australiana

L’Australia, paese così lontano ma al tempo stesso così sognato. La nazione ammette la doppia cittadinanza quindi un cittadino può essere sia italiano che australiano.

La cittadinanza australiana si ottiene per nascita, discendenza o acquisizione.

La cittadinanza per nascita è disciplinata dall’Australian Citizenship Amendment Act approvato nel 1986.

Esso dice che ad averne diritto sono:

  • i nati all’estero ma da genitori australiani;
  • i nati in Australia dopo il 20 agosto 1986 con nessuno dei genitori cittadini australiani ma hanno trascorso la maggior parte della propria vita nel paese;
  • i nati in Australia dopo il 20 agosto 1986 e uno dei genitori è in possesso della cittadinanza australiana;
  • i nati in Australia prima del 20 agosto 1986 e nessuno dei genitori godeva di privilegi diplomatici di un altro Paese.

Se uno dei genitori è cittadino australiano al momento della nascita si può ottenere la cittadinanza anche per discendenza.

Altro metodo è quella per acquisizione. L’Australia permette a chi ha vissuto almeno 4 anni nel paese di cui almeno 12 mesi da residente permanente di diventare cittadino australiano.

A differenza di tanti altri paesi l’Australia non permette di ottenere la cittadinanza australiana tramite matrimonio.

Come prendere la cittadinanza a San Marino

Il piccolo Stato incastonato all’interno del nostro paese permette la doppia cittadinanza con tutti gli aspetti favorevoli del caso.

Per prendere la cittadinanza di San Marino esistono 2 modi: o per origine o per naturalizzazione.

Nel primo caso bisogna essere:

  • figli di entrambi i genitori cittadini sammarinesi;
  • figli di un genitore sammarinese e uno no. In questo caso entro un anno dal compimento dei 18 anni bisogna dichiarare di voler mantenere la cittadinanza;
  • figli di un genitore sammarinese e uno apolide;
  • nati nel territorio della Repubblica da genitori apolidi o ignoti;
  • figli di madre sammarinese he facciano richiesta di cittadinanza entro sei mesi dal compimento della maggiore età.

Diventare cittadini sammarinesi per naturalizzazione invece comporta il rispetto dei seguenti requisiti:

  • residenza o permesso di soggiorno da almeno trent’anni all’interno della nazione;
  • genitore che sia stato residente per almeno trent’anni nella Repubblica ed è lui stesso residente dalla nascita nel territorio di San Marino.

Come prendere la cittadinanza giapponese

Il Giappone è uno di quei paesi che non permette la doppia cittadinanza. Chi vuole diventare cittadino nipponico dovrà per forza di cose rinunciare alla vecchia cittadinanza.

Si diventa cittadini giapponesi per nascita o naturalizzazione.

Nel primo caso il paese la garantisce sempre per ius sanguinis, ovvero chi ha un genitore giapponese diventa automaticamente cittadino nipponico.

La cittadinanza giapponese oltre per legame di sangue si può ottenere anche per naturalizzazione. Per farlo bisogna essere residenti nel paese da almeno 5 anni consecutivi.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO