Come comprare NFT

3 Febbraio 2022 - 17:25

24 Marzo 2022 - 12:06

condividi

Per acquistare NFT devi avere un portafoglio crittografico, criptovalute e scegliere la piattaforma giusta. Ecco spiegato in modo semplice come comprare NFT.

Come comprare NFT

Comprare NFT oggi non è facile e immediato come fare acquisti online, ma è sbagliato pensare che sia una faccenda esclusiva di esperti informatici o maghi della tecnofinanza. Tutti possono acquistare NFT, basta avere delle criptovalute e un portafoglio digitale e sapere come fare. Dopo la guida a come creare un NFT vediamo ora come comprare un NFT: dove andare, cosa serve, quanto costa e come capire se è un buon investimento.

Come comprare NFT?

La prima cosa che devi sapere se vuoi comprare un NFT o un’opera d’arte digitale è che ti servirà un portafoglio crittografico (crypto wallet) compatibile con Ethereum e di un po’ di criptovaluta ETH per iniziare.

Se sei alle prime armi e non sai come si comprano le criptovalute, queste guide ti saranno utili:

Ora che hai Ether per acquistare NFT devi configurare il tuo portafoglio di criptovalute. È possibile aprire crypto wallet su diverse piattaforme, come MetaMask, Binance, Coindesk. Basta andare sul sito della piattaforma che preferisci e registrarti. Dopo aver aperto il portafoglio devi inviare ETH dall’exchange all’indirizzo del portafoglio.

Questa è la procedura preliminare per comprare NFT, ora passiamo allo step successivo e vero e proprio: dove comprare NFT.

Dove comprare NFT

La compravendita di NFT avviene sui marketplace dedicati. Ci sono molte piattaforme NFT dove vendere, acquistare e sfogliare gli NFT creati dagli artisti. Anche se funzionano tutte in modo simile, non sono uguali: possono differenziarsi per facilità d’uso, commissioni, tipologia di NFT venduti e possibilità di usare solo criptovalute o anche valuta fiat per pagare.

Accedere a queste piattaforme è semplice: basta andare sul sito web e iniziare a navigare.

Facciamo un esempio pratico su come comprare NFT su OpenSea, la piattaforma per creare, vendere e acquistare NFT più grande e famosa al mondo. Ecco una guida step by step.

1. Acquista ETH su un exchange
2. Trasferisci i tuoi ETH in un portafoglio crittografico. Verrà generato un indirizzo di portafoglio univoco che utilizzerai per completare le transazioni
3. Vai sul sito opensea.io e premi sull’icona dell’omino. Clicca su Profilo e segui le istruzioni per collegare il portafoglio crittografico a OpenSea.
4. Se usi MetaMask per acquistare NFT devi installarlo sul tuo browser.

A questo punto il tuo account è pronto per l’uso. Per vedere gli NFT in vendita sulla piattaforma basta andare su Explore oppure digitare nella barra di ricerca il nome dell’oggetto, della collezione o dei creator che ti interessano. Su OpenSea gli NFT sono suddivisi per categorie: quelli più di tendenza, da collezione, musica, fotografia, sport e così via.

Trova l’NFT che ti interessa, premi il pulsante Buy Now se vuoi comprare o On Auction se vuoi partecipare all’asta facendo un’offerta. Si può filtrare per prezzo, valuta, blockchain…

Come sapere quali NFT comprare

Ma come sapere se vale la pena acquistare NFT? Con quali criteri si determina la qualità e il valore di un NFT? Ci sono alcune cose da guardare prima di spendere i tuoi soldi in NFT:

1. Le proprietà uniche
Gli NFT spesso si presentano sotto forma di collezioni. Queste sono costituite da singole opere che hanno tutte proprietà diverse. Se vuoi aumentare le possibilità di acquistare un NFT con una traiettoria di valore promettente controlla la proprietà dell’NFT e la rarità di proprietà. Dati che puoi trovare tra i dettagli dell’NFT in vendita sul marketplace. Puoi farti aiutare anche da strumenti ad hoc come Rarity Tool, un sito per il monitoraggio delle rarità di NFT.

2. Chi è il venditore
Così come su Instagram e Twitter, i venditori ufficiali accreditati su OpenSea hanno la spunta blu accanto al loro nome per dimostrare che sono veri e affidabili. Se ti interessa un NFT di un venditore non verificato controlla il suo account sui social media per vedere se ha una buona base di follower e la spunta blu, o in alternativa cerca informazioni sul suo conto e sul progetto su forum e nella community NFT.

3. I costi di commissione

Le piattaforme NFT addebitano dei costi per le transazioni, che variano a seconda della piattaforma ma che nella stragrande maggioranza dei casi sono a carico dei venditori. Ci sono però delle piattaforme che fanno pagare le commissioni anche agli acquirenti: è il caso di Rarible, che addebita all’acquirente una commissione del 2,5% in aggiunta al prezzo NFT per transazione. Quindi assicurati di essere a conoscenza di eventuali commissioni esistenti sulla piattaforma scelta prima di effettuare qualsiasi acquisto.

4. L’andamento del prezzo degli NFT del venditore
Se vuoi sapere se l’NFT che vuoi comprare è un buon investimento è una buona idea controllare l’account del venditore e il suo storico. Guarda le vendite precedenti e il prezzo di vendita dei suoi pezzi

Comprare NFT: a cosa fare attenzione

Tieni a mente che gli NFT non hanno la stessa liquidità delle criptovalute e non puoi scambiare NFT in valuta tradizionale con la stessa facilità delle cripto.

A differenza delle criptovalute gli NFT non traggono valore dalla loro utilità (come asset di investimento) ma dai media che rappresentano (arte, video, ecc). Quindi investire in NFT vuol dire investire in un oggetto da collezione e il suo valore nel tempo sarà determinato da vari fattori intangibili tra cui la qualità del pezzo, la sua unicità e il prestigio dell’artista che lo ha creato.

In questo momento la maggiore parte viene utilizzata per vendere arte digitale e oggetti da collezione (anche se sta prendendo piede il trend degli investimenti in terreni virtuali). Quella degli NFT potrebbe essere una moda passeggera o la nuova frontiera del collezionismo di oggetti e opere d’arte. Si tratta di un mercato ancora molto giovane e non sappiamo se l’effetto novità durerà a lungo o si esaurirà in poco tempo.

Anche nel caso dei non-fungible token vale la regola base di tutti gli investimenti: non investire di più di quanto puoi permetterti di perdere.

Questo articolo non è e non vuole essere un consiglio di investimento, ma una guida a scopo informativo. Affidati sempre a un professionista debitamente autorizzato per una consulenza sugli investimenti.