Investire in terreni virtuali: cosa significa e come funziona?

20 Gennaio 2022 - 17:40

17 Febbraio 2022 - 10:05

condividi

Il settore immobiliare nel metaverso è in piena espansione, con società che investono milioni di dollari per un terreno virtuale. Come funziona esattamente? Conviene davvero? Le cose che devi sapere.

Investire in terreni virtuali: cosa significa e come funziona?

L’idea di spendere centinaia di migliaia o addirittura milioni di dollari per investire in terreni e beni immobili virtuali può suonare assurda, eppure è realtà. Se ne parla già da qualche anno, ma negli ultimi mesi abbiamo assistito a un vero e proprio boom, sulla scia del grande trend del momento, il metaverso.

Solo per farci un’idea della portata di questo fenomeno, pensiamo che Tokens.com, società che investe in immobili nel metaverso e risorse digitali legate agli NFT, ha speso il corrispettivo di quasi 2,5 milioni di dollari per acquistare un terreno su Decentraland, mondo virtuale concepito per permettere agli utenti di comprare terreni, costruire e personalizzare edifici, partecipare a eventi e incontrare altre persone con il loro avatar. Il terreno in questione si trova nella “via della moda” nella mappa di Decentraland, e dovrebbe servire a ospitare eventi di moda digitale e negozi di abbigliamento virtuale per avatar.

Ancora, Republic Realm, società di sviluppo immobiliare virtuale, ha speso 4,3 milioni di dollari per un appezzamento di terreno virtuale nel metaverso di The Sandbox e l’anno scorso ha venduto 100 isole private virtuali per 15mila dollari l’una.

Un report della CNBC ha spiegato che da quando Facebook ha annunciato i suoi piani futuri sul metaverso e ha cambiato anche nome in Meta come parte di questo progetto, i prezzi dei terreni nel mondo virtuale sono aumentati del 500%.

Ma com’è possibile possedere terreni e immobili in un mondo virtuale? Come funziona? Ecco le cose che bisogna sapere.

Real estate virtuale: cos’è e come funziona

Per capire cosa significa investire in terreni e immobili virtuali e come funziona è necessario avere chiaro cos’è il metaverso, ossia il mondo in cui questo business sta prendendo vita.

Il metaverso è una sorta di espansione virtuale del mondo reale in cui le persone possono immergersi tramite dispositivi tecnologici e indossabili, come visori per la realtà virtuale, caschi, smartphone e interagire nei loro panni o in quelli di un avatar come in una dimensione alternativa, e dove possono vivere, lavorare, giocare, socializzare e comprare e vendere case e terreni, appunto.

Le piattaforme metaverse più popolari oggi per l’acquisto di immobili virtuali sono Decentraland e Sandbox, raggiungibili via sito web. Per farvi un’idea, questo è il sito di Sandbox, non disponibile in italiano ma in inglese, dove possiamo loggarci o creare un account.

Per acquistare immobili virtuali su entrambe bisogna collegare un crypto-wallet come Metamask e avere a disposizione moneta virtuale (SAND per The Sandbox e MANA per Decentraland). Infatti le transazioni immobiliari virtuali sono condotte con criptovalute.

La cosa buffa (ma neanche troppo) è che come nel mondo reale, anche nel metaverso le proprietà terriere sono più costose di più se si trovano in quartieri centrali e “cool”, vicino a piazze e aree verdi. Ad esempio The Sandbox ha iniziato a vendere terreni accanto al rapper Snoop Dogg: 67 lotti di terreni di lusso e 122 ordinari per un valore totale di quasi 2,5 milioni di dollari. Il terreno più costoso è stato acquistato da un utente sullapiattaforma NFT OpenSea per 70.903 SAND, circa 459 mila dollari al momento al momento della transazione.

Per garantire che gli immobili virtuali abbiano valore l’offerta è limitata, secondo il concetto del principio della scarsità. Ad esempio Decentraland è composto da 90.000 appezzamenti di terreno.

Su piattaforme come Decentraland e The Sandbox i proprietari terreni non ricevono entrate passive. essi guadagnano acquistando proprietà, aspettando un aumento di valore e rivendendole.

Investire in terreni virtuali

Ma a cosa serve oggi possedere un terreno o una casa virtuale? Se acquisti una proprietà nel mondo reale è tangibile: ci puoi vivere, accogliere familiari e amici, oppure scegliere di affittare o vendere. La proverbiale solidità dell’investimento nel caro vecchio mattone può valere anche per il virtuale?

Ad oggi il metaverso è solo un concetto, e la visione di avere un pezzo di terra dove costruire una casa, personalizzarla con oggetti virtuali, invitare visitatori e fornire un’esperienza digitale intrecciata alla nostra vita reale è ancora lontana. Non sappiamo che direzione prenderà e quale sarà il suo futuro, ma quello degli investimenti immobiliari virtuali nel metaverso è oggi un mercato estremamente volatile, rischioso e speculativo e potrebbe crollare da un momento all’altro, lasciandoti con immobili virtuali senza alcun valore. Farsi ammaliare da questa entusiasmante tendenza è facile, ecco perché è bene ricordarsi l’importanza di investire in modo responsabile e consapevole.

leggi anche

Come creare un NFT

Iscriviti a Money.it