Christian De Sica, quanto guadagna: così è cresciuto il suo patrimonio (che non è di 180 milioni)

Giorgia Bonamoneta

12/05/2021

12/05/2021 - 21:17

condividi

Christian De Sica ha un patrimonio di 180 milioni? Non proprio. Tra gli attori più pagati di Italia c’è lui: Christian De Sica, con mezzo milione di euro a pellicola. Ma a quanto ammonta veramente il suo patrimonio?

Christian De Sica, quanto guadagna: così è cresciuto il suo patrimonio (che non è di 180 milioni)

Non c’è italiano che non conosca il cognome De Sica, tanto legato al nome di Vittorio, regista neorealista di fama mondiale, quanto al figlio Christian, che si è ritagliato il proprio spazio nel cinema, nella tv e nel cuore del pubblico suo fan.

Se si cercano informazioni in rete sul patrimonio di Christian De Sica la prima risposta di Google è: 185 milioni di euro. È davvero così?

Dopo la morte di Vittorio De Sica, Christian “ha sofferto la fame”, lo ha raccontato in un’intervista per Il Fatto Quotidiano. Tutto quello che ha guadagnato è stato un suo successo. Ma quanto guadagna e a quanto ammonta veramente il patrimonio della famiglia De Sica?

De Sica, un patrimonio perso nel gioco d’azzardo?

Christian De Sica, nato nel 1951, non è solo figlio del grande regista Vittorio De Sica; no, Christian è soprattutto un attore, ma anche un cantante dalla voce profonda, uno showman carismatico, uno sceneggiatore e conduttore televisivo sopra le righe.

Nella sua carriera Christian ha cercato di distaccarsi il più possibile dall’ombra del padre e nel 2021 possiamo confermare il suo successo personale. Sì, perché Christian comincia a lavorare partendo da zero: zero fama, se non quella di figlio d’arte che portava solo critiche e zero soldi.

Già, sembrerebbe che Vittorio De Sica, dalle dichiarazioni del figlio, fosse “appassionato” di gioco d’azzardo. Una passione che lo avrebbe portato a sperperare il patrimonio accumulato e a lasciare la famiglia in difficoltà dopo la sua morte. Christian lo ricorda con parole d’affetto:

Mio padre era un giocatore, si giocava tutto. Non ci ho sofferto, alla fine si è divertito e ha fatto bene… mi ha lasciato tante altre cose, non con i soldi ma più importanti. Lui diceva di goderci ogni istante della nostra vita perché passa.

Vittorio De Sica muore nel 1974 e da allora Christian si è dato da fare per rimettersi in carreggiata. Non fu semplice: De Sica racconta che nei primi anni di matrimonio lui e sua moglie Silvia Verdone, produttrice cinematografica e teatrale, saltavano i pasti. “ Ho provato la fame”, ha spiegato l’attore.

Christian De Sica: quanto guadagna

Poi finalmente il successo e i primi buoni guadagni nel mondo del cinema con Vacanze di Natale, il primo cinepanettone del 1984. “A ridosso della fine della proiezione, dopo aver visto il numero di presenti e le risate della sala, guardai Silvia e le dissi: ’Da oggi se magna”, racconta De Sica in un’intervista il giorno della prima di Vacanze di Natale.

Ma a quanto ammontano questi guadagni? Non è affatto semplice scoprire i guadagni degli attori in Italia; infatti se negli Stati Uniti le star di Hollywood fanno a gara su Forbes a chi guadagna di più, in Italia veniamo a scoprirlo solo grazie a qualche scandalo o alle dichiarazioni degli attori stessi.

Christian De Sica è un attore molto prolifero e nella sua carriera conta 80 film, 9 come regista e una serie di programmi televisivi, doppiaggi, attività teatrale, musicale e pubblicità che rendono la ricostruzione del suo patrimonio alquanto difficile.

Sappiamo però che Christian De Sica è considerato un attore di fascia alta. Per le produzioni cinematografiche il suo guadagno è di mezzo milione di euro. Sappiamo anche che per la sua presenza in televisione a Striscia la notizia l’attore ha guadagnato 30 mila euro a puntata, per un totale di 180 mila euro a settimana.

Un patrimonio da 185 milioni? Una bufala

Secondo alcune indiscrezioni il patrimonio di Christian De Sica ammonterebbe a oltre 180 milioni di euro. Anche calcolando un guadagno di 500 mila euro a film, prendendo in considerazione anche i meno noti e fortunati al botteghino, comunque non si arriverebbe neanche a un patrimonio di 50 milioni.

De Sica però vanta diversi introiti fissi, come per i diritti su film, musica e altri prodotti. No, nessun ristorante, anche se la notizia dell’abbandono della carriera cinematografica per passare a quella nel mondo della ristorazione sembrava alquanto realistica. Invece era solo una battuta dell’attore comico.

Dal patrimonio immobiliare sarà a breve rimossa la meravigliosa villa dell’attore a Capri. La villa, una delle quattro dimore storiche dell’isola, è in vendita. Il prezzo precedentemente segnalato era di oltre 3 milioni, ma l’annuncio è stato rimosso e aggiunto su un altro competitor. In questo momento la trattativa per la villa di 250 metri quadrati è riservata.

Argomenti

# Film

Iscriviti a Money.it