Chi è e cosa fa il patrocinatore stragiudiziale: funzioni e competenze

Cosa fa esattamente il patrocinatore stragiudiziale? Chi è quali sono le sue competenze? Le funzioni e i requisiti per diventarlo.

Chi è e cosa fa il patrocinatore stragiudiziale: funzioni e competenze

Chi è il patrocinatore stragiudiziale? Di cosa si occupa esattamente?

Il patrocinatore stragiudiziale è un esperto nel campo del risarcimento del danno. Questa figura professionale è stata introdotta in Italia per la prima volta con la legge n. 4 del 2013, la quale ne indica le funzioni, i requisiti ed i settori di competenza.

Oltre a questa legge, ulteriori informazioni circa il patrocinatore stragiudiziale sono contenute nella normativa UNI (Ente nazionale italiano di unificazione) che determina i requisiti minimi che tale figura deve possedere al fine di assicurare ai consumatori una preparazione e un’esperienza tali da garantire il rispetto dei criteri di risarcimento del danno.

Chi è e cosa fa il patrocinatore stragiudiziale?

Il patrocinatore stragiudiziale è un libero professionista esperto di risarcimento del danno che si occupa di fornire una consulenza qualificata ai clienti danneggiati con diritto al risarcimento danni per incidenti di ogni tipo.

Il patrocinatore, essendo un professionista, segue il cliente durante tutto l’iter per il riconoscimento del danno, fino alla sua liquidazione.

In pratica, il patrocinatore stragiudiziale è una figura intermedia che si pone tra il privato (cioè la vittima di un sinistro stradale) e la compagnia assicurativa (che deve risarcire il danno), in modo da riuscire ad ottenere, per conto del cliente, un giusto risarcimento in tempi brevi.

Come si diventa patrocinatore stragiudiziale

Per diventare patrocinatore stragiudiziale occorre seguire un corso di abilitazione apposito. Di norma, questi corsi vengono organizzati da enti professionali dietro pagamento. Le lezioni sono mirate al conseguimento delle nozioni necessarie in materia di:

  • assicurazioni private;
  • elementi di diritto e tecnica delle assicurazioni;
  • procedura civile e procedura penale;
  • normative in ambito di circolazione stradale;
  • elementi di meccanica e tecnologia meccanica;
  • tecniche operative e riparazione dei veicoli;
  • estimo e valutazione del danno patrimoniale e non patrimoniale;
  • protezione dei dati personali.

Per accedere ai corsi di formazione occorre il possesso del Diploma di Scuola Media Superiore.

Patrocinatore stragiudiziale: competenze e funzioni

In sostanza, il patrocinatore stragiudiziale assiste i privati nelle trattative con le compagnie assicurative, ad eccezione delle attività che sono di esclusiva competenza degli esercenti della professione sanitaria o forense.

In altre parole egli deve:

  • fornire consulenza tecnica in ambito di circolazione stradale;
  • applicare nozioni di Marketing, etica e comunicazione;
  • valutare il danno subito dal cliente;
  • fornire spiegazioni in merito alla valutazione del danno;
  • fare da mediatore tra il cliente e l’assicurazione coinvolta.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Lavoro autonomo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.