Cedolino pensione giugno: pagamento in corso, ma non per tutti

Cedolino pensione giugno: i pagamenti sono già in corso, ma non per tutti. Consultandolo online è possibile anche notare un’eventuale variazione dell’importo.

Cedolino pensione giugno: pagamento in corso, ma non per tutti

Cedolino pensione di giugno: online da qualche giorno anche per questo mese le date del pagamento in corso sono state modificate rispetto al calendario tradizionale INPS, ma non per tutti.

Infatti come accaduto per i due mesi precedenti, anche per il cedolino pensione di giugno il pagamento del rateo mensile è stato anticipato secondo un calendario delle Poste per ritirare i contanti.

Il calendario, diffuso già qualche giorno fa, prevede il pagamento in giornate differenti con la divisione dei titolari di pensione sulla base di un ordine alfabetico. Il cedolino pensione di giugno presenta poi novità anche negli importi.

Non solo, come già annunciato tempo fa, la pensione può anche arrivare a domicilio per gli over 75.

I pagamenti delle pensioni di giugno sono iniziati nella giornata di ieri 27 maggio 2020 per pensionati con cognome che inizia per A o B; oggi 28 maggio è la volta dei cognomi in C o D. Questa regola non vale per tutti. Vediamo allora nel dettaglio le date del pagamento in corso e cosa cambia negli importi del cedolino pensione di giugno 2020.

Cedolino pensione di giugno: pagamento in corso, ma non per tutti

Dopo il cedolino della pensione di giugno online arriva il pagamento che come abbiamo detto è in corso secondo un calendario che è stato definito per l’anticipo al fine di evitare la calca alle Poste in tempi di emergenza da COVID-19.

Ma questo non è per tutti dal momento che chi riceve l’accredito sul conto corrente riceverà il pagamento della pensione il 1° giugno.

Vediamo quindi che per i cognomi che iniziano per A e B il pagamento in contanti presso le Poste è stato effettuato ieri e per chi ha cognome che inizia con C e D oggi 28 maggio. Il calendario prosegue nel seguente modo:

  • venerdì 29 maggio dalla E alla K;
  • sabato (mattina) 30 maggio dalla L alla P;
  • 1° giugno lunedì dalla Q alla Z.

Per quanto riguarda i pensionati che hanno l’accredito della pensione sul conto corrente questa arriverà il primo giorno del mese come da calendario INPS tradizionale.

Cedolino pensione giugno: variazione importo

Consultando il cedolino pensione di giugno online è possibile, come più volte annunciato da INPS, notare una variazione dell’importo della stessa.

Il cedolino pensioni di giugno è disponibile nell’area riservata del pensionato sul sito dell’INPS. Qui è possibile, anche grazie al servizio implementato, verificare l’importo della pensione, eventuali trattenute e confrontare così il cedolino di giugno con quelli dei mesi precedenti.

Nell’importo della pensione in pagamento molti cittadini potranno notare una variazione come INPS ha ricordato in una nota del 22 maggio.

Nel mese di giugno proseguono infatti i conguagli fiscali, derivanti dalle ulteriori operazioni di rideterminazione dei redditi imponibili delle prestazioni erogate nel 2019 per l’emissione della Certificazione Unica 2020.

INPS ricorda che nel caso in cui l’IRPEF trattenuta nel 2019 sia risultata inferiore al dovuto su base annua, nel mese di aprile viene effettuata la trattenuta del relativo conguaglio a debito.

INPS specifica che solo nel caso di pensioni fino a 18mila euro lordi annui, per le quali il ricalcolo dell’ IRPEF ha determinato un conguaglio a debito di importo superiore a 100 euro, questo viene rateizzato fino a novembre 2020.

Per questi pensionati l’importo di giugno potrebbe variare sulla base quindi del conguaglio rateizzato come verificabile nel cedolino corrente.

Argomenti:

INPS Pensione

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Pensione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories