Cattolica: obbligazione tier2 da 500 milioni di euro

Cattolica assicurazioni lancia un bond trentennale di tipo tier2 da 500 milioni di euro con funzione autocall dopo 10 anni. Operazione coordinata da Banca Imi.

Cattolica: obbligazione tier2 da 500 milioni di euro

Cattolica assicurazioni lancia un bond trentennale da 500 milioni di euro di tipo tier2, dunque l’obbligazione è meno rischiosa rispetto a quelle di tipo tier1, in quanto in caso di andamento negativo le cedole verrebbero solo sospese e non cancellate.

Cattolica assicurazioni: com’è strutturato il bond?

Il bond di Cattolica Assicurazioni ha una durata di 30 anni, ma è richiamabile dopo i primi 10. Questa obbligazione ha un valore totale di 500 milioni di euro, che corrisponde a poco meno di ⅓ della capitalizzazione totale della società di Verona, che è in data odierna pari a 1,67 miliardi di euro.

Lo yield (la resa) è pari al 4,5%, nonostante l’idea iniziale fosse di portarlo al 4,875%. A coordinare questa operazione è Banca Imi, mentre come bookrunner Cattolica può avvalersi di istituti di primo livello come Barclays, Nomura e UBS. Infine come co-manager vi sono Banca Akros e Intermonte Sim.

Il bookrunner è l’intermediario fra la società emittente (in questo caso Cattolica Assicurazioni) e gli investitori istituzionali.

È già partito il tour dei dirigenti della società d’assicurazioni, aiutati dagli istituti sopraelencati, presso investitori istituzionali per far conoscere e proporre l’obbligazione da 500 milioni di euro.

L’obbligazione subordinata è stata decisa dal cda di Cattolica assicurazioni lo scorso 14 novembre, dopo aver esaminato i dati dell’ultima trimestrale.

Il rating fissato da Standard & Poor’s sul bond trentennale di Cattolica è BB+, mentre sulla società veneta è BBB con outlook stabile.

Il titolo a Piazza Affari perde lo 0,28% alle ore 13.30, facendo passare il valore delle azioni a 9€ l’una.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Cattolica Assicurazioni

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

1 mese fa

Banco BPM-Cattolica: cosa prevede l’accordo?

Banco BPM-Cattolica: cosa prevede l'accordo?

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

2 mesi fa

Banco BPM sceglie Cattolica (e Warren Buffett). I motivi

Banco BPM sceglie Cattolica (e Warren Buffett). I motivi

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

2 mesi fa

Warren Buffett diventa primo azionista di Cattolica. Investire in Italia conviene?

Warren Buffett diventa primo azionista di Cattolica. Investire in Italia conviene?

Commenta

Condividi