Canone Rai 2016: cosa cambia?

Cosa cambia per canone RAI nel 2016 in bolletta? Come pagare, importo, esenzione e sanzioni: tutte le novità dalla Legge di Stabilità.

Cosa cambia nel 2016 per il canone Rai? Molto semplice: tutto. La nuova Legge di Stabilità 2016 prevede delle novità circa l’importo, che diminuisce da 113,5 a 100 euro, sia una grande novità nel metodo di pagamento: il canone Rai 2016 si paga sulla bolletta della luce.

Continuano le novità per il canone RAI 2016 previste dalla Legge di Stabilità, tutte volte a spingere i cittadini a pagare la tassa sulla TV e a limitare l’evasione del pagamento del canone RAI, anche nel 2016.

Ma cosa cambia per il canone RAI 2016?
Davvero il canone RAI sarà pagato attraverso la bolletta elettrica il prossimo anno?

Ecco tutte le novità e come cambia il canone RAI 2016 secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità del Governo Renzi in approvazione al Senato.

In arrivo novità sulle sanzioni, l’importo, le modalità di pagamento e esenzione: ecco tutto ciò che c’è da sapere su cosa cambia per il canone RAI nel 2016.

La Legge di Stabilità è ad un passo dall’approvazione definitiva, e quindi dal 2016 vedremo il debutto del canone RAI in bolletta.
All’interno della Legge di Stabilità 2016 è l’articolo 10 che stabilisce tutte le novità del canone Rai 2016, dal titolo “Riduzione Canone Rai” e cosa cambia rispetto agli anni scorsi.

Canone RAI 2016: cambia l’importo

Partiamo da quanto dovremo pagare per il canone RAI nel 2016. Secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità, l’importo del canone scenderà da 113 euro a 100 euro, e a 95 euro nel 2017.

Canone RAI 2016: cambia il metodo di pagamento

La novità più importante riguarda cosa cambia sul canone RAI circa la modalità di pagamento. Dal 2016 il canone RAI verrà pagato attraverso la bolletta elettrica, pur costituendo una voce distinta su cui non si pagano le tasse.

A pagare il canone Rai saranno solo le abitazioni classificate dal catasto come “residenziali” e saranno dovuti 20 euro ogni due mesi. Il consumatore finirà di pagare il canone Rai nel mese di ottobre.

Ma questa novità sul metodo di pagamento per il canone Rai sarà attiva solo dal 2017.

Come si paga allora il canone Rai nel 2016?

Ed è qui che molte associazioni dei consumatori iniziano a parlare di una vera e propria stangata. Il canone Rai 2016 dovrà essere pagato dal mese di luglio 2016, versando in un’unica soluzione ben 70 euro. Tutto questo a causa dei tempi di organizzazione necessari alle compagnie elettriche per introdurre il pagamento del Canone Rai 2016 sulla bolletta della luce.

Canone RAI 2016: chi deve pagarlo?

E’ stata smentita la voce che il canone RAI nel 2016 dovrà essere pagato anche da chi è in possesso di smartphone, tablet e PC.
Il versamento del canone RAI è dovuto solo a chi è in possesso di una televisione, solo sulla prima casa.
Vengono esclusi dall’obbligo di pagamento del canone RAI attività industriali e commerciati che hanno contratti di utenze elettriche.

Canone RAI 2016 e sanzioni: cosa cambia?

Nessuna novità in vista per le sanzioni dovute da chi decide di non pagare il canone RAI anche nel 2016, variabili da due a sei volte l’importo del canone stesso-
Per scoprire come non pagare il canone RAI clicca qui.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories