Cambio euro sterlina in fase di consolidamento: quali previsioni?

Il cambio euro sterlina oscilla fra 0,8802 e 0,8927 senza prendere una netta direzione. Entrambe le valute si sono rafforzate nell’ultimo periodo. Focus su meeting BCE.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico EUR/GBP sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Il cambio euro sterlina si mostra poco volatile oscillando fra 0,8802 e 0,8927. Entrambe le valute si sono rafforzate molto da inizio anno, sebbene la moneta unica europea abbia perso quota negli ultimi giorni, mentre il pound ha ottenuto forti guadagni. Da settembre 2017 il cross EUR/GBP vive una fase laterale senza mai riuscire a intraprendere un trend rialzista o ribassista. Focus sul meeting BCE del 25 gennaio.

Cambio euro sterlina in consolidamento

Il cambio euro sterlina nel momento in cui si scrive viaggia a 0,8814 guadagnando in giornata lo 0,10%, arrestando la discesa iniziata due giorni prima che ha portato il cross a sfiorare quota 0,88.

Nell’ultimo periodo l’andamento di EUR/GBP è stato abbastanza caotico dal momento che entrambe le valute hanno ottenuto forti guadagni, in particolar modo contro il dollaro, che è apparso in difficoltà. EUR/USD ha infatti raggiunto 1,23, mentre GBP/USD ha toccato 1,3942, che rappresenta il livello più alto nel post-Brexit.

L’attenzione è tutta concentrata ora sul meeting della BCE in programma il prossimo 25 gennaio, che potrebbe influire sull’andamento del cambio euro sterlina. Il Super-Euro desta preoccupazioni perché il raggiungimento del target del 2% dell’inflazione diventa più difficile, dal momento che non facilita i consumi.

Ewald Nowotny, presidente della Banca Centrale dell’Austria e membro del consiglio direttivo della BCE, ha sostenuto che la forza dell’euro ha bisogno di essere osservata con attenzione, implicando preoccupazioni in merito al suo rialzo troppo forte.

A commentare la crescita repentina dell’euro è stato anche Vítor Constâncio, vice presidente della BCE:

Sono preoccupato a proposito dei movimenti improvvisi che non riflettono i cambi nei fondamentali. Guardandoli, l’inflazione è leggermente diminuita a dicembre

Sulla sponda inglese la bufera intorno a Theresa May e l’impasse dei negoziati per la Brexit avevano portato il cambio euro sterlina a movimenti molto veloci a seconda delle notizie che venivano pubblicate.

Cambio euro sterlina: occasione di acquisto?

Il cambio euro sterlina è tornato nei pressi del 50% del ritracciamento fibonacci, dopo aver segnato un altro massimo a quota 0,8927.

L’immagine mostra una situazione simile a quella già vista nella nostra ultima analisi. Chi avesse seguito la strategia da noi descritta avrebbe ottenuto dei guadagni raggiungendo sia il primo target (0,8867) che il secondo (0,8923).

Il cross EUR/GBP rimane ben inserito all’interno di un canale laterale, ma leggermente ribassista da settembre 2017 tra i valori di 0,8980 e 0,8657. Solo una netta violazione verso l’alto o verso l’alto permetterebbe al cambio euro sterlina di iniziare un trend diverso.

Giunti nuovamente nei pressi del 50% del ritracciamento fibonacci, oggi a quota 0,8808, abbiamo un nuovo spunto per la prosecuzione del movimento rialzista iniziato lo scorso 8 dicembre da quota 0,8689.

Chi si rivede nella strategia long sul cross EUR/GBP potrebbe valutare l’ingresso a 0,8810 con l’obiettivo di raggiungere 0,8871 (23,6%) e 0,8927. Lo stop loss andrebbe inserito a 0,8795 per salvaguardarsi dall’eventuale rottura del supporto.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su EURGBP (Euro/Sterlina)

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Cesare Gonzi

Cesare Gonzi

1 settimana fa

EurGbp: l’analisi tecnica e stagionale dicono di puntare al rialzo sul titolo?

EurGbp: l'analisi tecnica e stagionale dicono di puntare al rialzo sul titolo?

Commenta

Condividi