Caltagirone investe 180 milioni in obbligazioni Generali

L’imprenditore romano ha investito 180 milioni di euro nell’emissione decennale al 3,875%.

Caltagirone investe 180 milioni in obbligazioni Generali

Francesco Gaetano Caltagirone ha acquistato 1,75 milioni di obbligazioni decennali emesse da Generali con un investimento totale di 180,5 milioni.

L’imprenditore romano, che ha in mano oltre il 5% delle azioni della compagnia di Trieste, ha acquistato i bond tramite la società Gamma sopra la pari, a un prezzo di 103,1766 euro ciascuno.

È quanto emerge da un internal dealing.

Caltagirone: prezzo nella parte alta del range annuo

L’operazione è datata 17 maggio ed è stata effettuata sulla piattaforma Marketaxess.

L’obbligazione presenta una scadenza decennale (gennaio 2029) e paga una cedola del 3,875 per cento. Il taglio minimo è pari a 100 mila euro.

Con codice Isin XS1941841311, l’obbligazione emessa dalla compagnia triestina negli ultimi 12 mesi ha registrato un minimo di 99,12 euro e si è spinta fino a 105,3 euro.

Azioni Generali salgono a 16,44 euro

Con poco più del 5% del capitale della compagnia, Francesco Gaetano Caltagirone si posiziona al secondo posto nell’azionariato alle spalle di Mediobanca, che detiene il 12,92%.

La terza posizione è appannaggio di Leonardo Del Vecchio, titolare del 3,163%.

In corrispondenza del giro di boa, le azioni Generali segnano un rialzo dello 0,89% a 16,445 euro. Il saldo trimestrale delle azioni del Leone registra un +6,5% e su base annua il dato è positivo per circa 1 punto percentuale.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \