Il Bund a 10 anni rende quasi zero, ma si continua a comprare

Il tasso del Bund decennale scende a 0,12%. La crescita economica della Germania rallenta, ma per gli investitori conta di più proteggersi dai rischi della periferia europea

Il Bund a 10 anni rende quasi zero, ma si continua a comprare

La Germania ha collocato 2,425 miliardi di euro di Bund a 10 anni con un rendimento allo 0,12% e un rapporto di copertura pari a 2,5 volte l’offerta. Il tasso di finanziamento di Berlino è il minimo registrato in asta dal dicembre 2016. E il trend non sembra fermarsi, al punto che gli analisti affermano come il rendimento del titolo di stato tedesco 2029 possa presto arrivare a zero.

Investitori e risparmiatori continuano quindi a preferire i titoli di stato tedeschi a quelli della periferia europea e, in particolare, a quelli italiani, come si evince dallo spread. Nonostante la debolezza della crescita economica della Germania, le case d’investimento tendono comunque a spostare asset dalla periferia al centro. Come BlackRock che ha dichiarato apertamente «ci stiamo allontanando dalla maggior parte del debito della periferia dell’area euro per via dei crescenti rischi politici, della decelerazione dello slancio economico e della scarsità di leve politiche».

Bund a 10 anni, rendimento in asta scende a 0,12%

In Germania, le aspettative sull’outlook economico sono in peggioramento ma le prospettive sui redditi restano buone. Nello specifico l’indice di fiducia elaborato da Gfk si è attestato a 10,8 punti, in linea al mese precedente e al consenso degli economisti. «I consumatori sentono che il rischio che l’economia tedesca scivoli di nuovo in recessione è aumentato sensibilmente nelle ultime settimane», avvertono però gli esperti di GfK. Ciò nonostante, quello che apprezzano gli investitori è il fatto che, al di là delle prospettive economiche, il rapporto debito/pil della Germania, grazie ai tassi bassi della Bce, è passato dal 81% del 2010 al 63,8% del 2018 (dato non definitivo).

I dettagli dell’asta Bund a 10 anni

La Bundesbank ha reso noto che è stato accettato il 100% delle offerte al prezzo minimo e il 50% di quelle non competitive al prezzo medio ponderato. L’ammontare trattenuto per ragioni di mercato è stato di circa 575 milioni di euro, cifra che porta il totale a 3 miliardi euro, come da piani. Seguono i dettagli dell’asta:

Emissione Bund a 10 anni
Scadenza 25 febbraio 2029
Cedola 0,25%
Ammontare offerto 3mld
Domanda ricevuta 6,017mld
Domanda accettata 2,425mld
Bid to cover 2,5 (1,5)
Rendimento medio 0,12% (0,20%)
Prezzo medio 101,33 (100,49)
Prezzo minimo 101,33 (100,49)
Data regolamento 1 marzo 2019

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su Obbligazioni Germania

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.