Borsa italiana oggi: azioni Saipem in rialzo, giù Banco e Bpm

icon calendar icon person
Borsa italiana oggi: azioni Saipem in rialzo, giù Banco e Bpm

Borsa italiana oggi: azioni Saipem le più positive oggi a Piazza Affari. In ribasso i bancari, con Bpm e Banco Popolare.

Borsa italiana oggi - Piazza Affari volatile questa mattina. Il listino milanese al momento cede lo -0,04% e si attesta a 19.231,50 punti. Tra i titoli in rosso troviamo Banco Popolare (-1,51% a quota 2,356 euro per azione), Bpm (-1,10% a quota 0,3697 euro) e STMicro (-0,92% a 10,720 euro).

Tra i più positivi figurano invece Saipem (+1,14% a quota 0,5330 euro per azione), Moncler Spa (+0,98% a 16,53 euro) ed Enel (+0,92% a 4,174 euro). Unicredit è invece in ribasso a quota 2,7720 euro per azione (-0,57%).

La banca guidata da Jean Pierre Mustier ha recentemente ceduto a SIA per un corrispettivo di circa 500 milioni di euro le attività di elaborazione dei pagamenti tramite carte in Italia, Austria e Germania: l’operazione - che è stata annunciata lo scorso 3 agosto ed è in linea con gli obiettivi fissati dall’istituto nell’ambito del piano industriale al 2019 - quest’anno produrrà per Unicredit un utile netto consolidato di 440 milioni di euro, con un impatto di 12 punti base sul Cet1 ratio.

Stando ad alcune indiscrezioni di stampa, l’amministratore delegato di Unicredit starebbe valutando l’ipotesi di aumentare la quota di Piazza Aulenti in Mediobanca dall’attuale 8% fino alla soglia d’opa.

Tuttavia gli analisti sembrano non credere alla possibilità di una scalata a Piazzetta Cuccia targata Unicredit. Sul titolo Mediobanca Equita Sim mantiene la raccomandazione buy e un prezzo obiettivo a 7,9 euro, mentre su Unicredit ha un rating hold e un target price a 3,1 euro.

Intanto le azioni e altri strumenti finanziari di Banca Mps continuano anche oggi a essere sospesi a Piazza Affari. Dell’istituto senese - e della richiesta di capitale aggiuntivo avanzata dalla BCE per il salvataggio del Monte dei Paschi - ha parlato in queste ore il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, il quale ha lasciato intendere che l’esecutivo non ha molti margini di manovra in merito alle ultime richieste di rafforzamento patrimoniale (8,8 miliardi di euro).

Padoan ha inoltre annunciato di voler avviare rapidamente la seconda tranche di privatizzazione di Poste Italiane, il cui titolo al momento si muove in territorio negativo a quota 6,330 euro per azione (-0,24%).

Per quanto riguarda le altre principali piazze europee, Francoforte cede lo -0,32% mentre Parigi perde lo 0,24% In lieve ribasso anche Londra, che fa -0,18%.

L’euro è in rialzo dello 0,27% sul dollaro, a quota 1,04455. Il petrolio Brent sale dello 0,48% a 56,49 dollari al barile, mentre il petrolio WTI al momento si attesta a 54,06 dollari al barile.

Chiudi X