Borsa di Parigi chiude in rosso: pesano turismo, lusso e bancari dopo gli attacchi ISIS

Lorenzo Monti

16 Novembre 2015 - 17:57

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Nella prima seduta di negoziazioni dopo gli attentati di venerdì 13 novembre a Parigi, borse europee contrastate, con il Cac 40 che segna in chiusura -0,22%.

La prima seduta borsistica dagli attentati terroristici da parte dell’ISIS a Parigi vede le borse europee chiudere contrastate, con il francese Cac40 che perde lo 0,22%, il Ftse mib segna -0,04%, il Dax a -0,16% , il Ftse 100 +0,31%, l’Ibex -0,08%, l’Aex +0,22% e il Bel 20 a +0,69%.
A livello macro, è stato il giorno dell’inflazione europea, che ad ottobre ha dato flebili segnali di miglioramento attestandosi a +0,1%.

Attentato a Parigi: conseguenze brevi sui mercati secondo gli analisti

Secondo i principali analisti ed esperti non ci saranno conseguenze sui mercati azionari europei dopo gli attentati terroristici di venerdì 13 novembre.
Credit Suisse ritiene che nel complesso l’impatto economico dovrebbe essere limitato, della stessa opinione JP Morgan secondo che si preoccupa più di tanto e dichiara che “le conseguenze macroeconomiche degli attacchi saranno limitate e di breve durata”.
La banca americana ritiene però che la fiducia del mercato per un breve periodo potrebbe essere danneggiata, riducendo così le vendite al dettaglio e le spese per turismo e viaggi.

Borse Europee: pesano bancari, lusso e turismo

Il ribasso sul Cac40, principale indice della borsa di Parigi, è guidato proprio da Accor SA, multinazionale leader nel settore alberghiero (possiede tra gli altri il marchio Mercure) che perde il 4,51%. Male anche le aziende del lusso LVMH e Kering. In rosso anche i titoli bancari, più correlati degli altri alle tensioni geopolitiche che potrebbero vedere protagonista la Francia, con BNP Paribas che perde l’1,32%, Credit Agricole il 2% e SocGen a -1,32%.

Anche negli altri listini i peggiori sono i marchi legati a lusso e turismo, con il pesante ribasso sul ftse mib di Ferragamo a -4,3%, ma anche Tod’s (-1,3%), Moncler (-1,3%) e Yoox, che chiude a -2%.

Sul Dax il peggior titolo è Lufthansa che scende del 2,58%. Air France KLM segna in chiusura un -5,88%.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.