Boom di contagi, De Luca pronto a chiudere la Campania: nuovo lockdown in arrivo?

Continua il pugno di ferro di De Luca nella gestione dell’emergenza sanitaria. Il Governatore si dice pronto a chiudere nuovamente la Regione.

Boom di contagi, De Luca pronto a chiudere la Campania: nuovo lockdown in arrivo?

L’incremento dei contagi spaventa il Governatore della Campania Vincenzo De Luca che si dice pronto a chiudere la regione. L’intenzione del Presidente della Regione sarebbe quella di limitare gli spostamenti da e per la Campania, esclusione fatta per i motivi di lavoro o salute, e tra 15 giorni, valuterà se richiedere al Governo questa misura.

De Luca continua a perseguire la strada della prudenza, dichiarandosi anche sconcertato riguardo ad alcune scelte fatte dal Nord, che non hanno ritenuto necessario l’obbligo dei tamponi o l’isolamento domiciliare per i cittadini che rientrano dall’estero, soprattutto perché in tutta Italia e al Nord negli ultimi giorni sta assistendo ad un nuovo incremento di infezioni.

De Luca: “tra 15 giorni valuteremo una nuova chiusura”

De Luca mantiene il pugno di ferro nella gestione dell’emergenza sanitaria e paventa una possibile chiusura dei confini regionali qualora si dovesse rendere necessaria questa misura. Nel frattempo continuano i lavori di screening negli aeroporti e in tutti i luoghi di approdo di turisti e visitatori, “mentre nelle Regioni del Nord questi saranno ritardati”, sottolinea il Governatore nel corso di una diretta Facebook.

Il Presidente della Campania affronta anche il tema della riapertura delle scuole ed in modo particolare dell’attuazione delle norme di prevenzione, affermando che il controllo della temperatura debba avvenire nelle scuole e non a casa, aggiungendo che:

"Contemporaneamente viene detto che se c’è qualche positivo in classe si chiude la scuola. Qui dovremmo fare commenti pesanti. Io, invece, considero giusto e corretto che il controllo della temperatura agli alunni che vanno in classe sia fatto a scuola. Così come credo che debba essere garantito l’uso della mascherina agli alunni. Vorrei che in questa materia ci fosse meno faciloneria di quanto non si sia espresso dal ministero dell’Istruzione”.

Obbligo delle mascherine inutile

De Luca non lascia scampo nemmeno alla decisione del Governo di imporre l’uso della mascherina dopo le 18:00, scelta ritenuta inutile dal Governatore, il quale sostiene che il 10% delle persone non indossa la mascherina, dal momento che nessuno controlla che questa norma venga rispetta. De Luca conclude la sua diretta sottolineando che:

“Il 90% dei cittadini dopo le 18 la mascherina non la indossa. L’elemento critico e sconcertante è l’assoluta scomparsa delle forze dell’ordine nel controllo delle ordinanze che vengono emesse. Se il governo decide che alle 18 bisogna indossarla, bisogna fare i controlli, altrimenti meglio non fare ordinanze piuttosto che farle e constatare che nessuno le osserva. Sarebbe stato preferibile non fare questa ordinanza e fare controlli mirati nei locali dove le distanze non si rispettano. Sarebbe stato utile per non ridicolizzare lo Stato”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1591 voti

VOTA ORA