Big-tech: boom di licenziamenti e chiusure fabbriche, ma in borsa il prezzo sale

Tommaso Scarpellini

11 Gennaio 2023 - 16:21

condividi

Le società tech iniziano un nuovo percorso di licenziamenti per mantenere saldi i margini aziendali. La borsa sembra apprezzare. L’indice Nasdaq continuerà a salire?

Big-tech: boom di licenziamenti e chiusure fabbriche, ma in borsa il prezzo sale

Continua la serie di brutte notizie provenienti dalle big-tech: è il caso dei licenziamenti a catena e la chiusura di fabbriche e magazzini che stanno affliggendo molte big-tech. Contemporaneamente, l’indice azionario tecnologico statunitense Nasdaq sembra aver iniziato un nuovo ciclo rialzista. Può questa essere una trappola per i long trader?

La necessità di ridurre la forza lavoro però è comune a molte big-tech: le aziende tecnologiche hanno eliminato un totale di 154.000 posti di lavoro lo scorso anno. Fra queste si distingue Salesforce Inc., che ha dichiarato che taglierà circa il 10% della sua forza lavoro. E il 2023 non è iniziato nel migliore dei modi: Layoffs.fyi, tracker del settore, stima che saranno licenziati 18.300 dipendenti quest’anno. La notizia è stata tuttavia ben accettata dai mercati, fiduciosi del fatto che la riduzione della spesa per il personale possa far mantenere accettabili i margini per gli investitori. [...]

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

A partire da € 2,99 a settimana

​ ​

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.