Coronavirus, Berlusconi dona 10 milioni per la terapia intensiva in Lombardia

Forza Italia con una nota ha fatto sapere che il proprio leader Silvio Berlusconi ha donato 10 milioni per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano.

Coronavirus, Berlusconi dona 10 milioni per la terapia intensiva in Lombardia

Non si ferma l’epidemia del coronavirus in Italia, con la Lombardia che è la regione più colpita con circa 15.000 contagi in totale e un numero di persone morte che dall’inizio dell’emergenza ha superato quota 1.400.

Silvio Berlusconi da prima che scoppiasse l’emergenza anche nel nostro Paese si trova a Nizza, ben al riparo da possibili contagi ospite della lussuosa villa di proprietà di sua figlia Marina.

In questo momento così difficile l’ex premier non ha voluto però far mancare il suo sostegno economico, donando 10 milioni di euro alla Regione Lombardia stando a quanto diffuso da Forza Italia tramite una nota.

Il presidente Silvio Berlusconi - si legge in un post diffuso su Facebook - ha deciso di mettere a disposizione della regione Lombardia, tramite una donazione, la somma di 10 milioni di euro, necessaria per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano (o, eventualmente, per altre emergenze)”.

L’assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera, esponente proprio di Forza Italia, nelle ultime ore aveva lanciato l’allarme di come in Regione siano ormai terminati i posti letto per la terapia intensiva.

Una sorta di appello che è stato quindi subito raccolto da Silvio Berlusconi, che ha deciso subito di mettere mano al portafoglio e di elargire una generosa donazione proprio per fronteggiare l’emergenza coronavirus nella sua regione.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Silvio Berlusconi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.