Benzina: scendono finalmente i prezzi in scia alla crisi del petrolio. Diesel a 1 euro al litro

Scende finalmente il costo della benzina in scia al crollo dei prezzi del petrolio. In alcune zone d’Italia il diesel scende sotto 1 euro al litro e, secondo gli esperti, è solo l’inizio

Comincia finalmente a scendere il prezzo della benzina in scia alla crisi che affligge il settore petrolifero internazionale. Nonostante a pesare sul costo dei carburanti italiani siano più le accise che la materia prima, il carburante comincia a diventare più conveniente e in alcune zone d’Italia il diesel è sceso sotto l’euro a litro.

Parliamo in particolare di gran parte dei fornitori di Livigno (Sondrio), paese in cui il gasolio viene venduto a meno di un euro al litro. Attualmente sembra una mosca bianca (nessun altro distributore in Italia offre tali prezzi), ma stando a quanto si legge sui siti Internet specializzati, sembra che la tendenza ribassista si stia progressivamente diffondendo in tutto il territorio nazionale.

Secondo prezzibenzina.it, le città con i benzinai più convenienti sono: Livigno appunto, Vibo Valencia, Felonica (Mantova), Villaricca (Napoli) e Monastier di Treviso (Treviso).

Un’ottima notizia per tutti gli automobilisti, che potrebbero finalmente risparmiare qualcosa sull’esorbitante costo della benzina e in particolare del diesel. Parlando proprio di quest’ultimo, al nord conviene di più rispetto al sud e, nonostante la media dei prezzi sia ancora alta (1,493) il trend al ribasso sembra essere iniziato. Lo stesso vale per la super che viene venduta a 1,592 euro al litro, in calo, il gpl 0,648 euro e il metano 0,989 euro.

La discesa del prezzo del diesel si deve imputare al crollo del prezzo del petrolio visibile nel corso degli ultimi mesi e presto potrebbe coinvolgere anche la benzina verde, che attualmente costa 20 centesimi in più del diesel.

Sottolineiamo che l’impatto dell’andamento dei mercati si fa sentire con grosso ritardo e secondo gli esperti, i ribassi delle attuali tariffe non rispecchiano la particolarità di oggi, ma sono una conseguenza del forte ribasso del greggio avvenuto tre mesi fa. A questo punto, non ci resta dunque che sperare che la tendenza continui.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.