Le banche più affidabili secondo Altroconsumo: cosa dicono i test

Luna Luciano

29/12/2021

29/12/2021 - 20:16

condividi

Diventano più affidabili le banche italiane. Dopo due anni di pandemia, il settore bancario italiano conosce un netto miglioramento. Ma quali sono le banche più affidabili?

Le banche più affidabili secondo Altroconsumo: cosa dicono i test

Migliora lo stato di salute delle banche italiane. A confermarlo uno studio condotto da Altroconsumo. Dopo due anni di emergenza da pandemia, le banche in Italia sembrano conoscere un periodo di ripresa, come dimostrato dai dati resi noti dall’Eba (Autorità bancaria europea, European banking authority).

Altroconsumo ha quindi condotto un’analisi sull’affidabilità delle banche, e ha stilato una classifica per indicare quali sono le banche più affidabili in Italia.

Banche più affidabili: qual è la situazione in Italia?

Banche più affidabili rispetto a due anni fa. La banche di tutta Italia conoscono un netto miglioramento rispetto agli ultimi due anni di pandemia e di crisi economica, e i dati dell’Eba ne sono la prova.

Ad aver preoccupato a lungo l’UE era l’altro livello di NPL (non performing loans), i prestiti la cui riscossione da parte della banca è incerta, a causa della grave situazione di difficoltà economica in cui si trovano i soggetti riceventi, privati o aziende. Grazie alle misure prese per la loro riduzione, sembra quindi che il sistema bancario italiano, si sia ripreso e sia quindi più “sano” rispetto a prima.

Da dicembre 2019 a giugno 2021 si è potuto osservare una riduzione dell’incidenza degli NPL nei bilanci delle banche italiane di quasi il 45%, un ottimo traguardo, che deve però essere monitorato ogni anno.

Banche più affidabili: L’indagine di Altroconsumo

Non è nuova questa tipologia di indagine per Altroconsumo, che ogni anno presenta la tradizionale inchiesta sull’affidabilità e solidità delle banche.

Dai risultati della nuova indagine sembrerebbe quindi che dopo il lungo periodo di difficoltà - causato dalla crisi finanziaria del 2011 - grazie alle diverse integrazioni e unioni tra banche e la riduzione nel tempo dei famosi NPL, il settore si stia riprendendo e sia più solido rispetto al passato.

Per poter stabilire quali fossero le migliori e quali no Altroconsumo ha stilato una classifica finale attribuendo a ogni banca un punteggio e delle stelle finali.

  • 1 stella e punteggio inferiore a 120. La banca rimane sotto osservazione, un quanto non ha superato i criteri minimi di affidabilità. Meglio in questo caso aprire il conto corrente presso un altro circuito.
  • 1 stella e punteggio tra 120 e 130. La banca non raggiunge pienamente la sufficienza (minimo 130 punti). La situazione, tuttavia, non desta immediata preoccupazione. Non bisogna cambiare subito banca, ma bisogna essere pronti a farlo.
  • 2 stelle. La banca non è in crisi, ma non si deve abbassare la guardia. Meglio evitare i suoi bond, non sottoscrivere conti vincolati la cui durata superi i 24 mesi e che non sono svincolabili in anticipo rispetto alla naturale scadenza.
  • Da 3 a 5 stelle. Le banche che hanno ottenuto questo giudizio, non presentano situazioni di criticità. Sono quindi più affidabili, ma per prudenza Altroconsumo raccomanda di non superare comunque i 100.000 euro a correntista depositati su conto corrente e sui conti deposito.

Per poter attribuire un valore numerico alla banca, Altroconsumo ha preso in considerazione il rapporto tra il patrimonio della banca e i rischi che si è assunta investendo e concedendo credito. Infine i dati dei due indici è stato riassunto in un unico punteggio.

Banche più affidabili: la top 10 di Altroconsumo

La maggior parte delle banche prese in esame da Altroconsumo ha superato egregiamente i test. Sono sempre 63 gli istituti di credito che si sono aggiudicati il massimo delle stelle e dei punteggi piuttosto elevati. Volendo andare in ordine, svelando così la top 10 di Altroconsumo, alcune banche risultano essere più famose di altre, eppure il nome non ha pregiudicato l’esito oggettivo finale del team. Ecco quindi la classifica delle banche più affidabili in Italia:

  • 1.Banca Santa Giulia. Con il punteggio più alto in classifica, l’istituto di credito do, si aggiudica 5 stelle e 657,26 punti.
  • 2. Banca per lo Sviluppo della Cooperazione del Credito, seconda in classifica con 641,71 punti.
  • 3. Credito cooperativo di Anagni. Terzo l’istituto di credito di Anagni, che si aggiudica 5 stelle e 511,90 punti.
  • 4. Banca di Arborea BCC, quarta con 408,45 punti.
  • 5. BCC di Napoli. Arriva quinta la famosa banca di Napoli, con 5 stelle e con 392,62 punti.
  • 6. Banco di Sardegna. Arriva sesta la banca sarda, totalizzando 382,86 punti.
  • 7. BCC G.Toniolo di San Cataldo. Con 367,86 punti, questa banca ha seguito la strada dell’integrazione e ha incorporato Banca di Credito Cooperativo «San Giuseppe» di Mussomeli; Società Cooperativa, della Banca «Don Stella» di Resuttano; Società Cooperativa e della Banca di Credito Cooperativo di San Biagio Platani.
  • 8. BCC di Cassano delle Murge e Tolve, ottava con 357,98 punti
  • 9. Banca Promos. Arriva nona con 5 stelle e 356,07 punti la banca partenopea Promos.
  • 10. Banca Malatestiana Credito Cooperativo. A chiudere la top 10 con 351,43 punti troviamo la Banca Malatestiana.

Oltre le prime dieci, molte altre cono le banche che hanno superato con successo le analisi di Altroconsumo; tra queste troviamo anche i nomi dei grandi istituti di credito, i più famosi, e per questo la prima scelta di molti cittadini italiani.

Banche più affidabili: e le banche più famose?

Come detto sono numerosissime le banche che hanno superato con successo le analisi dei dati condotte dall’associazione Altroconsumo. Alcuni grandi istituti di credito hanno infatti totalizzato tra le 3 e le 5 stelle, le uniche sufficienti per indicare una banca sicura.

Superano quindi con successo la prova di Altroconsumo, banche come la BNP Paribas che ha totalizzato ben 171,9 punti; la Monte Paschi con 179,29 punti; e ancora la banca Intesa Sanpaolo - una delle banche più famose d’Italia - che ha totalizzato ben 188,10 punti: un ottimo risultato.

Salendo più su, superando i 200 punti, troviamo banche come Mediobanca con ben 203,57 punti. Non finiscono qui. A totalizzare 216,81 punti troviamo la Unicredit, altra famosissima banca italiana. Concludiamo con altre due famosissime banche che hanno ottenuto un ottimo punteggio: FinecoBank con
270,69 e la Banca Mediolanum con ben 291,67, raggiungendo le 5 stelle.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Banche

Iscriviti a Money.it