Auto connesse: 274 miliardi il fatturato del mercato mondiale nel 2025

Il mercato automobilistico globale raggiungerà un fatturato di 274 miliardi di euro nel 2025 grazie alla tecnologie delle auto connesse. È la stima di Autopromotec.

Auto connesse: 274 miliardi il fatturato del mercato mondiale nel 2025

Le auto connesse saranno un volano importante per il mercato auto, capace di far crescere il fatturato globale del settore dagli attuali 90,8 miliardi di euro fino ai 274 miliardi nel 2025. Un incremento di 183,9 miliardi, corrispondenti ad un +202%.

La previsione è frutto di un’elaborazione realizzata dall’Osservatorio Autopromotec - la stuttura di ricerca di Autopromotec, la rassegna espositiva internazionale specializzata nelle attrezzature e dell’’aftermarket automobilistico - sulla base di uno studio di Orbis Research.

Secondo Orbis Research, l’implementazione della tecnologia 5G imprimerà una forte accelerazione alla diffusione dei sistemi telematici istallati a bordo delle auto connesse, che sfruttano lo scambio di dati ultra veloce per fornire servizi dedicati alla guida.

La crescita del fatturato legata ai massicci investimenti

La nota che accompagna lo studio spiega che l’origine della prevista impennata del fatturato dei prossimi sei anni è legata ai massicci investimenti nel campo dei servizi telematici a bordo dei veicoli, da parte di case automobilistiche, fornitori e nuovi operatori del settore della tecnologia.

Come stiamo osservando già oggi, le auto che vedremo circolare nel prossimo futuro saranno sempre più dotate di apparati come radar, telecamere, sensori di diagnostica e altri strumenti telematici sofisticati, che hanno bisogno di dialogare con cloud e centrali operative. Di qui la necessità di connessioni dati stabili e sicure, possibili grazie al 5G.

Il 5G come chiave di volta per le auto connesse

Il 5G è la tecnologia capace di garantire una velocità di trasmissione dati estremamente rapida - grazie a minori tempi di attesa tra invio del segnale e la sua ricezione - la capacità di gestire più dispositivi connessi contemporaneamente. In Europa è in corso un dibattito su quale tecnologia 5G utilizzare sulle auto, tra 5G-ITS e 5G-V2X.

Grazie alla rete 5G, le auto connesse potranno dialogare tra loro - stabilendo ad esempio la precedenza di ciascun veicolo grazie a degli algoritmi - oppure con l’esterno, trasmettendo dati relativi alla posizione, allo stato del veicolo, alle operazioni di manutenzione, alle informazioni sul traffico e sul meteo.

Questo permetterà agli automobilisti di prendere decisioni più rapide quando si tratta di scegliere l’itinerario migliore - evitando ingorghi e maltempo - così come ricevere alert per evitare pericoli. E sarà la base della tecnologia dedicata alla guida autonoma, che avrà bisogno di una enorme mole di informazioni per poter funzionare.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Smart mobility

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.