Asteroide vicino la Terra 16 dicembre 2017: quando, come vederlo e che rischio corriamo

Il passaggio dell’enorme asteroide vicino la Terra potrà essere ammirato con un telescopio il 16 dicembre, ma prima il cielo notturno si illuminerà grazie alla pioggia di stelle cadenti.

Asteroide vicino la Terra 16 dicembre 2017: quando, come vederlo e che rischio corriamo

La NASA ha confermato che un enorme asteroide passerà vicino la Terra il 16 dicembre 2017. L’asteroide, chiamato 3200 Phaethon, ha un diametro di 5 km e passerà a 10.3 milioni di km dal nostro Pianeta (l’ultimo incontro ravvicinato risale al 1974).

Per tali dimensioni e distanza è stato classificato dal Minor Planet Center dell’International Astronomical Union come “potenzialmente pericoloso”, ma gli scienziati rassicurano che non c’è alcun rischio di apocalisse imminente. La sua orbita, al momento, è molto stabile e gli esperti non prevedono l’arrivo di un’eventuale forza esterna che possa perturbarla. La possibilità di collisione dell’asteroide sul suolo terrestre è quindi praticamente nulla, ma se avvenisse avrebbe conseguenze catastrofiche.

Ma il passaggio ravvicinato dell’asteroide 3200 Phaethon non è l’unico fenomeno celeste atteso dai terrestri questo mese: nella notte tra il 13 e il 14 dicembre è previsto il picco di pioggia di meteoriti Geminidi 2017, le cosiddette stelle cadenti di dicembre (ecco quando, dove e come vederle). L’evento è associato proprio a 3200 Phaethon, da cui milioni di secoli fa i detriti si sarebbero staccati per sorvolare (e illuminare) il cielo notturno ogni anno di questo periodo.

Come vedere il passaggio di Asteroide 3200 Phaethon e curiosità

Gli astronomi sono particolarmente incuriositi da 3200 Phaethon in quanto creduto progenitore della pioggia di meteoriti Geminidi di metà dicembre. Gli sciami meteorici in genere sono associati alle stelle comete, non ad asteroidi. Motivo per cui Phaethon è considerato un “oggetto insolito”. Alcuni ricercatori ritengono che possa essere il nucleo inattivo di una cometa.

Il passaggio vicino la Terra previsto per la notte del 16 dicembre 2017 è l’apparizione più visibile dalla scoperta dell’asteroide, ha detto la Nasa. Pertanto potrà essere possibile per gli esperti studiare la sua orbita e rilevare nuove attività del corpo celeste godendo di un incontro più ravvicinato.

L’agenzia spaziale sta infatti pianificando osservazioni radar e ha detto che spera di ottenere immagini dettagliate dell’asteroide in viaggio. Nel momento di massima vicinanza alla Terra 3200 Phaethon sarà visibile a chi si munisce di un piccolo telescopio.

L’asteroide è stato scoperto nel 1983 e, dato il suo perielio molto piccolo (cioè è molto vicino al Sistema Solare), prende il nome da Fetonte, figlio del dio Sole Helios che perse il controllo del carro del padre rischiando di incendiare la Terra.

Argomenti:

Asteroide NASA

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Asteroide

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

4 giorni fa

Stanotte pioggia di meteoriti Geminidi: ecco come vederle

Stanotte pioggia di meteoriti Geminidi: ecco come vederle

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

2 mesi fa

Fine del mondo il 23 settembre 2017?

Fine del mondo il 23 settembre 2017?

Commenta

Condividi

Giulia Adonopoulos

Giulia Adonopoulos

3 mesi fa

Asteroide in arrivo “sfiora” la Terra: come e quando vederlo dall’Italia

Asteroide in arrivo “sfiora” la Terra: come e quando vederlo dall'Italia

Commenta

Condividi