Asteroide in avvicinamento: come e quando vederlo

Giorgia Bonamoneta

24/01/2023

25/01/2023 - 12:30

condividi

Un asteroide passerà vicino alla Terra. Si tratta del terzo asteroide dell’anno e il suo nome è 2023 BU. Ecco quando passerà vicino al pianeta Terra e come vederlo.

Asteroide in avvicinamento: come e quando vederlo

Nelle ultime ore è giunta la notizia dell’avvicinamento di un asteroide alla Terra. Sono diversi i messaggi allarmati, dopotutto gli asteroidi sono una possibile minaccia per la Terra ed è difficile mapparli tutti; ma l’asteroide in avvicinamento non è pericoloso perché passerà a poco meno di 10.000 km dal centro del nostro pianeta.

Insomma vicino, ma non troppo. Si tratta del terzo asteroide a sorvolare la Terra ed è stato denominato 2023 BU. 2023 BU passerà a una distanza inferiore a quella che c’è tra Terra e luna ed è il quarto asteroide più vicino ma registrato. Questo è stato scoperto con un margine piuttosto ristretto (5 giorni prima) rispetto al momento in cui passerà più vicino alla Terra.

Ma quando passerà e come potrà essere visto l’asteroide? Secondo quanto confermato da diversi osservatori, l’asteroide si avvicinerà alla terra il 26 gennaio 2023. Sembra non possa essere visto a occhio nudo, a differenza della cometa di Neanderthal che sarà visibile attraverso un comune binocolo. Proprio per questo è stato organizzato un evento in diretta che, a partire dalle 20:15 (ora italiana), permetterà attraverso il Virtual Telescope Project di visionare l’asteroide di passaggio.

Asteroide 2023 BU e comete in avvicinamento: cosa sappiamo

È stato scoperto un asteroide in avvicinamento alla Terra. Si tratta del terzo asteroide dall’inizio del 2023 e il suo nome è il non originalissimo “2023 BU”. L’asteroide è stato scoperto dall’astronomo amatoriale Gennadiy Borisov il 21 gennaio 2023, presso l’osservatorio Margo di Nauchnij, in Crimea. Questo non è il primo corpo celeste che Borisov scopre: nel 2019 infatti aveva scoperto la prima cometa interstellare conosciuta, che oggi prende il suo nome e sarà ricordata come 2I/Borisov.

A fornire ulteriori spiegazioni è invece l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project. L’asteroide, riportando le parole del nostro fisico, passerà a poco meno di 10.000 km dal centro del pianeta Terra, ovvero a 3.500 km dalla superficie terrestre. Con questi numeri 2023 BU si aggiudica il quarto posto per l’asteroide passato più vicino alla Terra mai registrato. Per intenderci: con distanza ridotta si intende una distanza che, in questo caso, è inferiore alla distanza che separa la Luna dalla Terra.

L’asteroide in avvicinamento è pericoloso?

Gli steroidi possono essere pericolosi e per questo vengono mappati. L’aspetto più critico di un asteroide è che questo può essere intercettato soltanto quando ormai è a poca distanza dalla Terra e quindi vicino a evento di impatto.

Nello specifico con 2023 BU però non esiste rischio di impatto perché questo passerà vicino sì, ma non troppo alla Terra. Inoltre le dimensioni dell’asteroide sono piuttosto contenute.

Quando e come vedere l’asteroide 2023 BU

Vedere 2023 BU a occhio nudo è impossibile. Infatti questo passerà al di sopra del Sud America e per poterlo visionare in Italia sarà necessario seguire la traiettoria attraverso canali digitali.

L’avvicinamento alla Terra è previsto per giovedì 26 gennaio intorno alle ore 22:17 (ora italiana), anche se secondo le stime l’orario potrebbe variare anche fino a due ore. Per garantire la visione dell’avvicinamento dell’asteroide Virtual Telescope Project ha messo a disposizione le immagini in diretta dell’evento. La live avrà inizio alle ore 20:00-20:15 (ora italiana) e seguirà il percorso fino alla scomparsa dell’asteroide dalla vista dei nostri strumenti.

Argomenti

# Spazio

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it