Un asteroide sfiorerà la Terra oggi 29 novembre: ecco come e quando vederlo

Martino Grassi

29 Novembre 2020 - 00:14

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’asteroide 2000 WO107 passerà vicinissimo alla Terra nella mattina di domenica 29 novembre 2020: ecco quando e come vederlo.

Un asteroide sfiorerà la Terra oggi 29 novembre: ecco come e quando vederlo

Un enorme asteroide sfiorerà la Terra oggi 29 novembre, ma la NASA rassicura non c’è nessun pericolo per il nostro pianeta. Si tratta del corpo celeste denominato 2000 WO107, che ha destato l’interessi di moltissimi astronomi in tutto il mondo date le sue dimensioni gigantesche: l’asteroide infatti ha un diametro stimato di circa 500 metri.

2000 WO107, passerà ad una distanza pari a 11,2 volte la distanza dalla Terra alla Luna, una distanza all’apparenza molto grande per i nostri standard, ma estremamente piccola per quelli spaziali, che tuttavia ci garantisce di stare tranquilli, la NASA infatti ha rassicurato che sarà del tutto innocuo per la Terra.

Asteroide 29 novembre: dimensioni e caratteristiche

L’asteroide che si avvicinerà alla Terrà durante la giornata di oggi, 29 novembre, ha delle dimensioni particolarmente grandi per un corpo celeste. Al momento viaggia a una velocità di 25,1 km/s, compiendo un’orbita attorno al sole ogni 318 giorni. Dalle analisi condotte fino ad oggi sembra che il copro celeste contenga al suo interno diversi metalli, tra cui nichel, ferro ed anche cobalto.

Quello che caratterizza l’asteroide 2000 WO107 è senza dubbio la sua mole di oltre 500 metri, circa 5 volte l’altezza del Duomo di Milano, rendendolo uno degli corpi celesti più grandi che quotidianamente si avvicinano al nostro pianeta. Il JPL della NASA lo ha classificato come un asteroide potenzialmente pericoloso a causa della distanza ravvicinata che raggiungerà con la Terra. Anche se si tratta di uno dei passaggi più ravvicinati degli ultimi tempi, 2000 WO107 sarà comunque innocuo.

Sarà visibile dalla Terra: orari e come vederlo

Il passaggio dell’asteroide 2000 WO107 raggiungerà il momento di massima vicinanza con la Terra domenica 29 novembre 2020 durante le prime ore del mattino, intorno alle ore 6:00, per poi proseguire il suo tragitto nello spazio.

Nonostante orbiti a una distanza molto ravvicinata dalla terra non si potrà vedere a occhio nudo, per questo motivo sarà necessario munirsi dell’attrezzatura necessaria (un telescopio da 6 pollici o superiore) oppure seguire il suo percorso su siti web come il portale dell’ESA o della NASA. Anche Virtual Telescope Project segue da vicino gli spostamenti dei vari corpi celesti permettendo di vederli in diretta streaming.

Dopo la visita alla Terra del 29 novembre 2020, l’asteroide ritornerà a fare visita alla Terra sempre nel mese di novembre del 2040, del 2093 e 2140 diminuendo sempre più la sua distanza del nostro pianeta.

Argomenti

# Spazio

Iscriviti alla newsletter

Money Stories