Asteroide Oumuamua: nave spaziale aliena? L’ipotesi di Harvard

L’asteroide avvistato lo scorso anno è al centro di ricerche e supposizioni da parte della comunità scientifica: l’ultima arriva da Harvard, che avanza l’ipotesi dell’origine aliena.

Asteroide Oumuamua: nave spaziale aliena? L'ipotesi di Harvard

L’asteroide Oumuamua potrebbe essere una nave spaziale aliena: è questa l’ipotesi di due ricercatori Harvard che hanno studiato l’oggetto spaziale scoperto il 19 ottobre 2017.

Una sonda spaziale aliena, per essere precisi: questo è quanto sostenuto dalle ultime ricerche pubblicate su Astrophysical Journal, importante rivista del settore.

L’asteroide Oumuamua è da qualche anno al centro di congetture e studi vari da parte della comunità scientifica: alla base la sua strana forma allungata e il suo comportamento insolito e misterioso. Dotato di una lunghezza di circa 400 metri l’asteroide (che deve il proprio nome alla parola hawaiana esploratore o messaggero) è in viaggio nello spazio a una velocità di oltre 300mila chilometri orari.

I dubbi della comunità scientifica sono molti, e sul web non si fa altro che immaginare l’origine del misterioso asteroide con supposizioni al limite della fantascienza.

Oumuamua: asteroide, cometa o UFO?

All’origine dei dubbi dei ricercatori sulla natura dell’asteroide c’è la velocità di accelerazione con cui Oumuamua si è allontanato dal Sole, superiore a quella che normalmente ci si può aspettare secondo le regole della gravità: un quesito che non ha ancora trovato risposte certe.

Il dato più ponderato è che si tratti di un oggetto proveniente da molto lontano, fuori dai confini del nostro sistema solare, rendendo Oumuamua il primo asteroide di tipo interstellare mai registrato in maniera ufficiale.

Il particolare ammasso roccioso si è fatto notare anche per il tipo di traiettoria: un’orbita iperbolica, che fa sostenere a molti astronomi l’ipotesi che si tratti di un nucleo appartenente a una cometa (con cui solitamente si registrano orbite iperboliche).

L’ipotesi dell’asteroide Oumuamua come oggetto artificiale, identificato come una gigantesca vela solare inviata da civiltà extraterrestri per cercare nuove forme di vita, è in realtà solo una piccola parte del documento scientifico formulato dalla coppia di ricercatori di Harvard.

Molti astronomi hanno aspramente criticato l’associazione dell’ambiguo corpo celeste agli alieni, ma attualmente su Oumuamua regnano più dubbi che dati certi, e l’origine extraterrestre (per quanto criticabile) è una pista lecita da battere in attesa di dati più certi.

Il vero dibattito, che divide scienziati e astronomi, è sulla natura del misterioso masso spaziale: asteroide o cometa? L’oggetto sembra possedere le caratteristiche di entrambi, ma i più fantasiosi potranno continuare a fantasticare su eventuali omini verdi venuti da lontano per esplorare il nostro sistema solare. Almeno fino a quando non ci saranno nuovi dati più sicuri in merito.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Asteroide

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.