Apple ha cercato di comprare Tesla

Apple ha davvero cercato di acquistare Tesla? Il racconto dell’analista

Apple ha cercato di comprare Tesla

Apple ha cercato di acquistare Tesla qualche anno fa.

Ad affermarlo Craig Irwin di Capital Partners che ha commentato l’accaduto in un momento particolarmente impegnativo per la società di Elon Musk, le cui azioni sono scivolate sotto i 200 dollari qualche giorno fa.

Secondo quanto dichiarato dall’analista, l’innovativa società automobilistica sarebbe potuta finire nelle mani di Cupertino a un prezzo significativamente più elevato. Sei anni fa, infatti, Apple ha cercato di acquistare Tesla con un’offerta da capogiro.

Apple su Tesla: l’accaduto

Nonostante l’offerta di Cupertino non sia stata né confermata né smentita dai diretti interessati, Irwin (citando analisi accurate e numerose fonti a conoscenza della materia) si è detto convinto della veridicità dell’informazione: nel 2013, Apple ha cercato di acquistare Tesla a circa $240 per azione, ben oltre il range di quell’anno compreso tra i 34 e i 150 dollari.

Da quel momento in poi la società automobilistica ha guadagnato ampio terreno in Borsa avvicinandosi addirittura ai $400 dollari. Ad agosto scorso, però, sono iniziati i primi problemi e gli investitori hanno mal digerito l’idea di delistare le azioni Tesla da Wall Street.

Poi c’è stata la grande flessione del comparto tech, che nell’autunno del 2018 ha messo in ginocchio diversi titoli tra cui quello di Elon Musk. Nel 2019 le cose non sono andate tanto meglio e le azioni hanno bruciato altri 30 punti percentuali arrivando anche a mettere in discussione i 200 dollari.

Il recente deprezzamento del titolo, secondo l’analista, potrebbe nuovamente stuzzicare l’appetito di Cupertino: se Apple ha provato a comprare Tesla nel 2013 perché non dovrebbe essere interessata adesso.

Irwin non è stato l’unico a parlare di ipotetici contatti tra i due colossi USA. Alcune indiscrezioni circolate nell’agosto del 2018 avevano già parlato di una possibile acquisizione.

Una fusione tra Apple e Tesla darebbe vita ad un vero e proprio gigante di Wall Street. Non è chiaro però in che modo si inserirebbe nel quadro l’eccentrica e vivace personalità di Elon Musk.

“A proposito dell’acquisizione credo che Apple volesse cacciare Musk, ed è stato questo che ha stroncato qualsiasi tentativo di accordo”,

ha affermato Irwin in una email riportata dalla Cnbc.

Ancora una volta, però, le indiscrezioni su una possibile acquisizione Apple-Tesla sono rimaste tali. Dalle società non è arrivato neanche un commento.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Tesla Motors

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.