Apple AirTag e non solo: le migliori alternative per Android

Matteo Novelli

7 Maggio 2021 - 10:00

condividi

Quali sono le migliori alternative per gli Apple AirTag e a quale dispositivo è possibile affidarsi se si proviene da smartphone Android? Ecco quale device scegliere.

Apple AirTag e non solo: le migliori alternative per Android

Gli Apple AirTag sono già un successo: attesi e lanciati da Cupertino nel corso dell’ultimo evento di aprile 2021, le placchette per ritrovare oggetti smarriti da parte di Cupertino sono diventate un oggetto unico e desiderato. In tanti si chiedono non solo quanto costano ma se ci sono alternative per chi possiede smartphone Android: la risposa è sì.

Gli AirTag di Apple non sono infatti una vera e propria novità: già da diversi anni esistono diversi accessori che ricoprono una funzione analoga a quella di del nuovo accessorio proposto dalla mela e si pongono anche come valida alternativa a chi ha scelto di affidarsi ad Android e a smartphone operanti con il celebre robottino verde.

Non puoi, o non vuoi, acquistare AirTag e stai cercando valide soluzioni alternative? Vediamo insieme quali sono e quali vale la pena utilizzare.

AirTag: prezzo, accessori e a cosa serve

Il concetto di AirTag è semplice: connettersi ai dispositivi Apple come iPhone, iPad, Apple Watch e MacBook un piccolo accessorio, simile a una spilla, in modo da ritrovare rapidamente oggetti scomparsi come chiavi, borse, portafoglio e molto altro.

L’Apple Tag può emettere un suono o essere localizzato tramite l’app “Dov’è” disponibile su iOS (che permette già di localizzare i device Apple associati a un determinato account).

A questi possono essere aggiunti gli accessori originali utili a renderli dei veri e propri portachiavi o quelli realizzati da terze parti (chi volesse risparmiare un po’).

Apple AirTag: le migliori alternative per Android

Ci sono poi diverse alternative per Android, prima tra tutti quella offerta da Samsung con i Galaxy SmartTag: il localizzatore permette di accedere a un sistema di tracciamento simile ad Apple e di localizzare gli oggetti perduti. L’accessorio ha un prezzo leggermente più basso rispetto a quello Apple.

Il TileMate è un’altra valida alternativa e ha una portata di rilevamento di 60 metri, se si vuole aggiungere più raggio di rintracciabilità occorre optare per il Tile Pro che arriva fino a 120 metri.

Forma circolare e tante colorazioni invece per il Chipolo ONE, in grado di ritrovare chiavi e altri oggetti a cui viene applicato resistendo anche all’acqua.

Iscriviti a Money.it