Petrolio WTI: tempi ancora prematuri per nuovi massimi

A dispetto della pin bar disegnata ieri, l’analisi algoritmica suggerisce di prestare attenzione. Si dovrebbe quindi attendere che l’oscillatore RSI ritorni verso aree più neutrali, così da poter migliorare il prezzo di carico di un’eventuale entrata in linea con la tendenza principale

Petrolio WTI: tempi ancora prematuri per nuovi massimi

Seduta all’insegna degli acquisti sul petrolio WTI, che si riporta sopra i 74,50 dollari dopo il ritracciamento delle scorse tre sedute.

Le perdite dell’oro nero erano dovute alla possibile decisione del presidente americano Donald Trump di concedere delle deroghe all’Iran in merito alle stesse sanzioni che avevano sostenuto i prezzi del WTI nelle scorse ottave (per approfondire).


Petrolio WTI, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente si nota come nella seduta di ieri i corsi abbiano prontamente riassorbito i minimi posti a 73,07 dollari, formando un pattern pin bar, tipica figura di inversione della tendenza. L’uptrend in cui sono inseriti i prezzi è espresso dalla linea di tendenza ascendente di lunghissimo periodo fatta partire dai minimi storici del gennaio/febbraio 2016 (in blu sul grafico).

Tale livello dinamico si è rivelato il principale catalizzatore per le quotazioni, fungendo come supporto che ha agevolato l’ultima gamba rialzista del movimento che ha portato i prezzi a sfiorare quota 77 $ al barile.

Sebbene i ritracciamenti delle ultime sedute non abbiano le caratteristiche per produrre un’inversione della tendenza rialzista, ci sono diversi campanelli di allarme.

Affiancando all’analisi della price action quella algoritmica, usando per questo fine un RSI settato a 14 periodi, si nota come i corsi siano appena fuoriusciti dalla zona di Ipercomprato. Tale indicazione dovrebbe mettere in allerta, visto che l’oscillatore non ha ancora avuto modo di scaricarsi.

Si dovrebbe quindi attendere che RSI ritorni verso aree più neutrali, così da poter migliorare il prezzo di carico di un’eventuale entrata in linea con la tendenza principale.

Il quadro generale è ben evidenziato dal grafico settimanale: il fatto che venerdì sia stata chiusa la quarta ottava consecutiva con una performance positiva, aumenta le probabilità di avere una close negativa dell’attuale candela in formazione.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Petrolio WTI

Visto quanto emerso dall’analisi dei prezzi affiancata a quella algoritmica, si potrebbe attendere un ritorno dei corsi verso la trendline ascendente menzionata nell’analisi, così da permettere all’intenso rialzo di prendere respiro.

A tal proposito, un possibile punto di entrata per questo tipo di operatività potrebbe trovarsi a 72,60 euro. Lo stop loss andrebbe quindi posto al di sotto dei 67 dollari, l’obiettivo principale a 79,50 dollari e obiettivo finale individuabile a 80 dollari.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.