Analisi indici: intesa Trump-Juncker spinge il DAX, quotazioni al test della MM a 200 giorni

Il DAX avvia la seduta con il vento in poppa grazie all’accordo trovato nella notte fra Trump e Juncker sui temi commerciali. La candela odierna ha tutti i presupposti per indirizzare il trend di medio termine, ecco perchè

Analisi indici: intesa Trump-Juncker spinge il DAX, quotazioni al test della MM a 200 giorni

Fra l’Europa e gli Usa torna la pace commerciale grazie all’intesa trovata nella riunione di questa notte fra il presidente americano Donald Trump e il presidente della Commissione europea Juncker. Accordo trovato ed è subito rialzo per le piazze azionarie europee, specie quelle più esposte ai mercati esteri e quindi più sensibili ai venti di un’eventuale guerra commerciale atlantica. L’indice DAX stamattina ha aperto in forte rialzo allontanandosi dalla soglia chiave di 12.500 punti, già testata ad inizio ottava, e andando a sondare l’area di transito della media mobile a 200 periodi.


Indice DAX, grafico daily

Tecnicamente il mercato tedesco avrebbe bisogno di segnali forti, con spunti di almeno una o due figure che consentano al DAX di uscire dall’attuale fase congestione. In mancanza di questi segnali infatti il quadro grafico dell’indice rimarrebbe di difficile interpretazione, con la resistenza a 12.770 punti (dove passa la media mobile a 200 periodi) a fare da spartiacque fra una visione rialzista ed una lateral-ribassista.

Il macro trend si conferma costruttivo grazie al sostegno della trendline di lungo periodo tracciata con i minimi del 2011 e del 2016. Dal mese di agosto questa trendline si troverà a superare la soglia psicologica dei 12mila punti, un segnale che potrebbe favorire spunti interessanti sull’indice DAX in grado di rafforzare la presenza dei compratori.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sull’indice DAX


Elaborazione Ufficio studi Money.it

A questo punto il quadro del DAX si presta a strategie di breakout da implementare sulla rottura della resistenza a 12.770 punti. Long a 12.690 punti avrebbero target a 12.880 punti in prima battuta e a 13.000 punti in un’ottica temporale più estesa. Stop loss dell’operazione su breakout del supporto a 12.500 punti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su DAX 30

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.