Wall Street: i titoli caldi di martedì 25 settembre

Per la viglia della riunione Fed l’Ufficio studi di Money.it propone una selezione di titoli USA fra i più interessanti per l’operatività intra e multiday

Wall Street: i titoli caldi di martedì 25 settembre

L’andamento dei futures sui tre principali indici americani segnala un’apertura moderatamente rialzista per Wall Street. In particolare il derivato sull’indice Dow Jones Industrial recupera parzialmente la leggera flessione di ieri, disegnando, al momento della scrittura, un pattern di consolidamento in attesa dell’apertura di Wall Street.

Dal punto di vista operativo il recente consolidamento potrebbe essere sfruttato per un operatività di breakout in linea con il trend generale di lungo periodo. Dato l’andamento praticamente unidirezionale dell’indice, con massimi e minimi che formano una tendenza strutturalmente in salute, l’operatività più idonea è quella di attendere qualsiasi ritracciamento dei prezzi per cercare segnali di matrice rialzista che consentirebbero una entrata in linea con la tendenza dominante.


Contratto mini-future Dow Jones Industrial Average, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Analisi tecnica: ingressi da ricercare a ridosso della MM a 8 sedute

Per quanto riguarda l’operatività sul contratto mini-future sull’indice Dow Jones Industrial è interessante notare come la media mobile a 8 giorni abbia funzionato bene come livello di supporto dinamico delimitando in maniera molto chiara le recenti fasi impulsive da quelle correttive.

Se le quotazioni dovessero calare ulteriormente da questo modello di consolidamento sarebbe opportuno ricercare proprio a ridosso di questo supporto dinamico segnali di forza coi quali entrare a mercato, dal momento che il supporto statico più significativo è al momento parecchio più lontano dalle attuali quotazioni, in area 26.185 punti.

Di seguito la lista dei titoli da monitorare nel corso della giornata selezionati dall’Ufficio studi di Money.it:

  • Amazon - con la seduta di ieri si è formata una falsa rottura dell’area di congestione che ha caratterizzato l’ultima ottava, la chiusura positiva della candela suggerisce inoltre una nuova ripartenza rialzista in linea con le implicazioni bullish dettate dalla flag che si è formata con lo storno delle quotazioni dai top di inizio settembre.
  • Apple - è quasi completo il pattern di inversione rialzista sul titolo tecnologico, il bulish Engulfing che si è formato in prossimità del supporto statico di breve periodo potrebbe spingere ulteriormente le quotazioni verso i massimi a 229 dollari per azione.
  • Facebook - con la seduta di ieri si è completato un pattern Piercing line che ha inoltre provocato una falsa rottura della trendline supportiva di lungo periodo che collega i minimi di fine 2016 con i minimi del mese di marzo 2018, nuovo rialzo in vista?

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.