Amazon come Steam: videogiochi in streaming dal 2020

Amazon permetterà di giocare in streaming con una propria piattaforma esclusiva: il colosso dell’e-commerce guarda ai videogiochi.

Amazon come Steam: videogiochi in streaming dal 2020

Amazon punta ai videogiochi: secondo diverse indiscrezioni il gigante delle vendite online sarebbe sempre più interessato al settore gaming, volendo investire nella creazione di una nuova piattaforma dedicata ai giochi in streaming simile a Steam.

Dopo Amazon Prime Video e [Amazon Music->/Amazon-Music-Unlimited-Europa-quanto-costa-come-funziona-rivale-di-Spotify], oltre al servizio in abbonamento per gli ebook Kindle, Jeff Bezos continua la sua opera di ampliamento dell’offerta, diversificando i vari servizi per settore e tipologia di utenti.

In Italia sta arrivando PlayStation Now e anche le future PS5 e Xbox Two sono interessate sempre di più a un servizio dedicato ai videogiocatori, che permetta di giocare a centinaia di titoli on demand senza il bisogno di una console, o di scaricare enormi quantità di dati che vanno a ingombrare spazio sul disco fisso.

Leggi anche PS5 vs Xbox Two: rumors, uscita, differenze. Cosa aspettarsi

Amazon: piattaforma di gioco in streaming in arrivo?

Amazon sta davvero pensando di ritagliarsi un’importante fetta all’interno del mercato dei videogiochi? Secondo Mashable sì, e d’altronde non sarebbe davvero la prima volta che l’amazzone guarda al gaming: Twitch, che ha resto Ninja di Fortnite un personaggio milionario, è da tempo un punto di riferito per la comunità nerd grazie alla possibilità di trasmettere live diverse sessioni di gioco.

Amazon sta raccogliendo, secondo quanto riportato da The Information, le licenze dei principali sviluppatori e il tutto non sarà pronto prima del 2020. Tra le funzioni di punta, appunto, la possibilità di giocare a centinaia di giochi senza la necessità di download. Inoltre, i giochi saranno ospitati in server cloud che non richiederanno specifiche hardware ultrapotenti per essere giocati sul vostro PC. Anzi, le possibilità di divertimento si allargheranno potendo utilizzare smartphone e tablet per giocare.

Ti potrebbe interessare Amazon Prime: come iscriversi, costi e vantaggi

Ulteriori conferme arrivano da The Verge, che ha segnalato due opportunità di lavoro per Amazon a Seattle, entrambe concentrate sulla ricerca di ingegneri informatici per giochi via cloud. A questa si aggiunge anche la posizione aperta per un ingegnere che sappia aver a che fare con giochi multi piattaforma, descritto come «una rara opportunità per assistere alla fondazione di un non ancora annunciato affare dedicato a giochi Triple A» e un quarta posizione per una persona specializzata in intelligenza artificiale per «lavorare a un gioco mai visto prima».

Il 2020 si prospetta come un anno di grandi novità per il settore dei videogiochi: Sony e Microsoft dovranno rivedere le loro strategie ora che Amazon scende in gioco? È ancora presto per dirlo, ma una cosa è certa: il mercato retail dei giochi fisici sembra destinato a diventare solo un ricordo.

Iscriviti alla newsletter "Tech"

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.