Alfa Romeo nei prossimi anni dovrebbe rilanciare le sue quotazioni nel mondo dei motori con il lancio di numerosi nuovi modelli. Ultimamente si è parlato del ritorno di Alfa Romeo Giulietta dopo lo stop alla sua produzione avvenuto nel mese di dicembre del 2020.

Nella gamma di Alfa Romeo nuove berline grazie a Peugeot

La berlina compatta potrebbe tornare e usufruire di piattaforma e tecnologia della nuova Peugeot 308 diventando la prima prova tangibile della nuova sinergia tra i marchi ex FCA e quelli ex PSA. L’utilizzo delle tecnologie della nuova Peugeot 308 potrebbe consentire alla vettura di tornare tra un paio di anni anche in versione completamente elettrica.

Si tratterebbe di un modello che potrebbe garantire molte vendite, specialmente in Europa, alla casa automobilistica del Biscione. Ma la collaborazione con i marchi ex PSA ed in particolare con Peugeot potrebbe consentire allo storico marchio milanese di ottenere anche altre berline. Si parla infatti di una berlina di segmento E che si andrebbe a collocare sopra l’attuale Alfa Romeo Giulia nella gamma della casa del Biscione.

Questo modello potrebbe sfruttare, motori e tecnologie della berlina Peugeot 508. Per quanto riguarda la piattaforma, anche in questo caso potrebbe venire impiegata una piattaforma di PSA ma non necessariamente.

Infatti ci potrebbe essere spazio anche per una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio di Alfa Romeo. Un simile modello potrebbe avere molto mercato in Cina, Stati Uniti e Medio Oriente consentendo al marchio italiano di aumentare le sue vendite in questi paesi.

Anche in questo caso è probabile l’arrivo di una versione completamente elettrica. Del resto nei prossimi anni tutti i modelli del Biscione al pari degli altri marchi di Stellantis aumenteranno di molto la presenza di EV nelle loro gamme. Vedremo nei prossimi mesi quali novità emergeranno in proposito alle future berline di Alfa Romeo.